Usi, proprietà e benefici del ribes nero

Rate this post


Il cassis o ribes nero si distingue per la concentrazione di antiossidanti, fibre e altri nutrienti essenziali. Quali sono i loro principali vantaggi? Scoprilo qui sotto!

Usi, proprietà e benefici del ribes nero

Ultimo aggiornamento: 13 novembre 2021

Cassis o ribes nero, di cui è il nome scientifico Ribes nero, sono il frutto di un arbusto originario dell’Asia e dell’Europa. Sono anche chiamati salsapariglia nera. Appartengono alla stessa famiglia del ribes rosso e bianco, ma il loro consumo allo stato grezzo è meno diffuso. Quali sono i vantaggi del ribes nero?

Il ribes nero cresce in grappoli di bacche piccole, lisce e scure; Per di più, il loro aroma è acido e astringente. Quando matura, acquista una certa dolcezza. Sono legati a diversi effetti positivi sulla salute.

Nel XVII secolo fu pubblicato un documento intitolato “Le mirabili proprietà del frutto di Cassis”. Da allora, il ribes è noto come alleato contro le malattie della pelle, le malattie infiammatorie e le condizioni legate all’invecchiamento.

Valore nutrizionale del ribes nero

Il ribes nero ha un basso contenuto calorico ideale nelle diete dimagranti o di mantenimento del peso. Questo frutto fornisce abbondanti quantità di fibra, un nutriente che migliora il transito intestinale. È anche notevole per il loro contenuto di vitamina C.

L’ingegnere Anibal Caminti, nel suo libro “Cultivating Currants”, afferma che ogni 100 grammi di ribes fornisce quanto segue:

  • L’acqua: 89
  • Calorie: 54
  • Proteina: 1.70
  • Carboidrati: 13
  • Fibra grezza: 4.0
  • Vitamina A: 6 microgrammi
  • Tiamina o vitamina B1: 4 milligrammi
  • Riboflavina o vitamina B2: 3 milligrammi
  • niacina: 2 milligrammi
  • Vitamina C: 444 milligrammi
  • Calcio: 7,5 milligrammi
  • Fosforo: 5 milligrammi
  • Ferro da stiro: 11 milligrammi

Il ribes nero è ricco di antiossidanti, che hanno un impatto favorevole sulla salute e sulla vitalità. I più importanti sono:

  • Proantocianidine: questi composti sono precursori degli antociani, che danno il colore rosso, bianco o nero. I più comuni sono la delfinidina e la cianidina.
  • Vitamina C: il ribes contiene 444 milligrammi per 100 grammi. La vitamina C è un potente antiossidante che aiuta a neutralizzare i radicali liberi e le funzioni del sistema immunitario.
  • Flavonoidi: contengono derivati ​​flavonoidi come quercetina, miricetina e kaempferolo.

Leggi anche: Quali sono i frutti con meno carboidrati?

I benefici del ribes nero

Come affermato in una recensione pubblicata su Journal of Food Science, il ribes nero è un’interessante fonte di sostanze fitochimiche con effetti antiossidanti, antimicrobici e antinfiammatori.

1. Salute dei reni

La presenza di antiossidanti e farmaci antinfiammatori nel ribes nero potrebbe prevenire la malattia renale cronica. Secondo una pubblicazione di Giornale Europeo di Nutrizione Clinica, L’estratto di questo frutto aiuta a inibire la formazione di calcoli renali e protegge il sistema escretore da infezioni e infiammazioni.

Nello stesso documento, gli specialisti spiegano che l’estratto, il succo di ribes nero e il tè aumentano il pH delle urine, che lo rende più alcalino. Stimola l’eliminazione dell’acido ossalico e dell’acido citrico in eccesso.

2. Infiammazione

Consumo di cibi antinfiammatori come il ribes nero aiuta a prevenire le malattie infiammatorie. Alcune di queste sono malattie del fegato, dei reni, del cuore o neurodegenerative (come l’Alzheimer e la demenza), tra le altre.

Nella rivista Nutrienti compare uno studio sugli antociani presenti nel ribes nero. Questo studio ha stabilito che gli estratti di ribes nero sono in grado di sopprimere l’attività dei componenti proinfiammatori dal sistema immunitario degli animali da laboratorio.

I semi di ribes forniscono acidi grassi omega-6 (acido gamma-linolenico o GLA). Secondo un altro studio, l’infiammazione nel corpo diminuisce. Sia antociani che GLA da il ribes nero può ridurre il dolore e l’infiammazione delle articolazioni e dei muscoli.

3. Sistema immunitario

La vitamina C e gli antociani possono rafforzare il sistema immunitario. Inoltre, uno studio di tesi di dottorato sui ratti ha scoperto che l’acido gamma-linolenico può avere un effetto immunomodulatore.

In un gruppo di anziani sani che consumavano olio di semi di ribes nero, è stato osservato un moderato effetto immunostimolante attribuito alla presenza di acido grasso GLA.

4. Digestione

Gli studi sugli animali hanno scoperto che l’estratto di ribes nero può avere un effetto antispasmodico sul tratto gastrointestinale. Queste qualità possono avere a che fare con il loro contenuto di flavonoidi. Potrebbe anche essere un motivo per dichiararli alimenti funzionali.

Altre ricerche hanno anche analizzato l’effetto antispasmodico del ribes nero. La presenza di flavonoidi nei frutti e nelle foglie inibisce gli spasmi nello stomaco e nell’intestino. L’effetto astringente permette l’uso del ribes nero in caso di diarrea.

5. Salute degli occhi

Ricerca pubblicata in Journal of Ocular Pharmacology and Therapeutics hanno scoperto che L’assunzione regolare di ribes nero può fermare la perdita della vista o i sintomi associati al glaucoma.

Lo studio mostra che gli antociani aumentano il flusso sanguigno ai nervi ottici e agli occhi. Inoltre, possono migliorare la retinopatia diabetica e l’occlusione delle vene e delle arterie retiniche.

6. Diabete di tipo 2

La ricerca ha concluso che gli antociani nel ribes nero, come la cianidina, la delfinidina e la peonidina, può migliorare la sensibilità all’insulina nelle persone con diabete di tipo 2.

Rivista Nutrienti riporta che gli antociani sono in grado di inibire l’attività degli enzimi che scompongono i carboidrati. Anche la digestione dei carboidrati come fonte di glucosio è rallentata si evitano aumenti imprevisti della glicemia.

7. Salute del cuore

Il consumo di ribes nero fa bene anche alla cura del cuore. Un’indagine sull’effetto degli antociani nel controllo del colesterolo nel sangue ha rivelato che le diete ricche di questo pigmento abbassare i livelli di colesterolo totale e colesterolo “cattivo” o LDL. Il pigmento è stato anche associato ad un aumento del colesterolo “buono”, o HDL.

In un altro studio, il succo di ribes nero puro è stato analizzato come bevanda antiossidante. È stato stabilito che il suo contributo per una settimana era utile per prevenire l’ossidazione del grasso corporeo.

Giornale di nutrizione ha riferito che la polvere di ribes nero aumenta il flusso sanguigno al cuore e diminuisce la resistenza periferica complessiva.

8. I benefici del ribes nero per la salute della pelle

Un gruppo di esperti di salute della pelle ha scoperto che un certo polisaccaride del ribes nero ha effetti antinfiammatori. Ciò consente di controllare la produzione di composti proinfiammatori nel sistema immunitario.

A loro volta, gli acidi grassi nei semi di questo frutto aiutano a sopprimere i mediatori dell’infiammazione della pelle. Per questa ragione, Giornale americano di nutrizione clinica raccomanda unapplicare olio di semi di ribes nero per prendersi cura e nutrire la pelle senza complicazioni.

9. Malattie neurodegenerative

È stato riportato il potenziale del ribes nero come antiossidante, riportando un’inibizione del 65% della perossidazione lipidica nel corpo. È stato osservato in animali da laboratorio il ruolo protettivo del ribes nero sul sistema nervoso centrale.

Sembra che questi frutti aiutino a ridurre la neuroinfiammazione, che migliora anche la memoria, l’apprendimento e le capacità cognitive. Inoltre, poiché inibisce l’azione dei radicali liberi, agisce come protettore contro malattie come l’Alzheimer e il Parkinson.

Consigliamo: 5 frullati di frutta energizzanti

Dove si trovano e come possiamo raccogliere i benefici del ribes nero?

Il ribes nero si trova nei supermercati e nei mercati. Ci sono anche oli, sciroppi, frullati, budini, liquori, pillole, capsule e polveri.

Per il loro gusto acido e astringente, vengono utilizzati nei seguenti prodotti:

  • Orsetti gommosi
  • Gelato
  • Yogurt
  • Insalate
  • Crema di cassis (ricetta apprezzata in Francia).

Hanno un alto contenuto di fibre di pectina e altre proprietà che li rendono una buona opzione per migliorare alcune ricette, soprattutto quelli che richiedono un gusto agrodolce.

  • Un bicchiere di ribes nero o succo di ribes nero al giorno
  • 5-10 millilitri di sciroppo di ribes nero al giorno
  • Circa 4 capsule da 250 milligrammi al giorno, due volte al giorno
  • 1 o 2 cucchiaini di foglie, tre o quattro volte al giorno

I ribes neri sono bacche ricche di sostanze nutritive. Il loro contenuto di antiossidanti, vitamina C e acidi grassi ne aumenta i benefici per la salute. Inoltre, sono versatili in gastronomia, perché hanno diverse forme di consumo, come marmellate, yogurt, gelati, succhi, ecc.

Potresti essere interessato…





Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes