Tè alle foglie di fico: benefici e come si prepara

Rate this post


Dai tempi più antichi, Il tè alle foglie di fico è stato utilizzato come rimedio naturale per favorire il benessere. È considerato un integratore salutare per ridurre la stitichezza, controllare la glicemia e migliorare il profilo lipidico. Ci sono prove delle sue proprietà?

Innanzitutto bisogna ricordare che il fico è un albero che appartiene alla famiglia Gelso o Moraceae. Il suo nome scientifico è Ficus carica L. ed è originario dell’Asia sudoccidentale e del Mediterraneo orientale. Sebbene sia noto per i suoi frutti, le radici e le foglie sono utilizzate anche nella medicina tradizionale. Scopri di seguito i benefici del tè alle foglie di fico!

Tè alle foglie di fico: benefici

La foglia di fico ha componenti che vengono utilizzati per scopi medicinali. Secondo un articolo pubblicato su Medicina complementare e alternativa basata sull’evidenza, fornisce composti fenolici, acidi organici e sostanze volatili che gli conferiscono effetti ipoglicemizzanti, antiossidanti, antinfiammatori, ipolipemizzanti e antimicrobici.

Le prove sono ancora limitate, ma alcuni studi supportano gli effetti delle foglie sulla salute. Naturalmente, dovrebbero essere usati con moderazione, senza sostituire i trattamenti medici.

Leggi anche: Emicrania nelle donne: cause e trattamento

Diabete

Il tè alle foglie di fico non curerà miracolosamente il diabete. In effetti, questa malattia deve essere affrontata con un trattamento medico individualizzato. Questo rimedio naturale può servire come integratore per abbassare la glicemia alta.

Una sperimentazione clinica distribuita in Ricerca sul diabete e pratica clinica ha scoperto che il tè alle foglie di fico può aiutare a controllare la glicemia postprandiale. Cioè, abbassa i livelli di zucchero nel sangue dopo i pasti.

Uomo che misura la glicemia

Stipsi

Sia il frutto del fico che le sue foglie sono utilizzati nella medicina alternativa come integratori naturali per alleviare la stitichezza. Il loro contributo stimola la digestione, ammorbidisce le feci e quindi ne favorisce l’espulsione.

Per potenziare l’effetto, si consiglia di ingerire l’infuso con la frutta, che è noto per il suo alto contenuto di fibre e l’effetto lassativo.

Colesterolo e trigliceridi

Ad oggi non sono stati effettuati studi clinici rilevanti per valutare la capacità delle foglie di fico di ridurre colesterolo e trigliceridi. Queste proprietà sono spesso giustificate da dati aneddotici.

Anche così, uno studio sugli animali riportato in Ricerca in Fitoterapia determinato che queste foglie aiutano a modulare il profilo lipidico e riducendo i fattori di rischio associati al colesterolo alto. Si ritiene, tra l’altro, che possano aumentare il livello di colesterolo buono (HDL).

Attività antibatterica

La foglia di fico ha componenti con proprietà antibatteriche che può ridurre il rischio di infezioni. In uno studio pubblicato su Giornale di batteriologia e virologia, Gli estratti di foglie hanno contribuito a inibire la crescita dei batteri orali.

Come preparare il tè alle foglie di fico?

Per la sua composizione, Il tè alle foglie di fico è un buon integratore alimentare. La sua assunzione, infatti, è consigliata in una dieta sana e varia per godere dei suoi benefici.

ingredienti

  • 2 tazze di acqua (500 millilitri)
  • 2 cucchiai di foglie di fico essiccate (30 grammi)

Addestramento

  1. Per prima cosa versate le tazze d’acqua in una pentola e portatele a bollore.
  2. Quando bolle, aggiungere le foglie e cuocere per 5 minuti.
  3. Togli la pentola dal fuoco, aspetta che il tè si raffreddi e filtralo.
  4. Evita di aggiungere zucchero, miele o altri dolcificanti.
  5. Puoi bere 2 tazze al giorno, 2 o 3 volte a settimana. Evitare il consumo prolungato.

Controindicazioni e possibili rischi del tè alle foglie di fico

Il tè alle foglie di fico è sicuro per la maggior parte delle persone, purché venga consumato con moderazione. Se ingerito in eccesso, può causare diarrea. Pertanto, è ideale consumarlo solo occasionalmente.

Se c’è una storia di allergia ai fichi, è meglio evitarla. Le persone che sviluppano reazioni allergiche possono manifestare sintomi da lievi a gravi, come eruzioni cutanee, disturbi digestivi, vertigini e difficoltà respiratorie.

Nel caso di un intervento programmato, è necessario evitare il consumo di tè dalle foglie di fico. Si ritiene che la sua assunzione aumenti il ​​rischio di sanguinamento. Non deve essere somministrato contemporaneamente ad anticoagulanti, medicinali antidiabetici o medicinali per malattie croniche. Non è noto se può causare interazioni.

A causa della mancanza di prove per la sua sicurezza ed efficacia, non deve essere somministrato durante la gravidanza e l’allattamento. Non è noto se ci siano rischi. In caso di dubbio, è meglio consultare un medico.

Noi raccomandiamo: 5 acqua di agrumi per dimagrire

Donna che prende un'aspirina

Cosa ricordare del tè alle foglie di fico?

Nella medicina popolare, la foglia di fico viene utilizzata per aumentare il benessere. Il suo consumo è associato a una riduzione della stitichezza e del colesterolo. Aiuta a controllare i livelli di glucosio nel sangue. Tuttavia, gli studi sulle sue proprietà sono ancora limitati.

Sono necessarie ulteriori ricerche per determinarne l’efficacia sulla salute umana. Pertanto, il tè deve essere usato con cautela, solo in casi specifici e come integratore alimentare.

Il post Tè alle foglie di fico: benefici e come si prepara compare per la prima volta in Health Dose.



Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes