Problemi di sonno? Il magnesio può aiutare

Rate this post


L’insonnia è un problema che colpisce molte persone e interferisce con la vita quotidiana. Tra le misure che si possono adottare per i casi lievi c’è l’assunzione di magnesio.

Problemi di sonno?  Il magnesio può aiutare

Ultimo aggiornamento: 24 novembre 2021

Milioni di persone nel mondo soffrono di problemi di sonno, soprattutto quelli sopra i 55 anni, anche se il disturbo può essere presente a tutte le età. Lo stress, le cattive abitudini di sonno o il consumo di caffeina e alcol durante la notte sono le cause principali. Il magnesio è una possibile soluzione naturale ai principali problemi del sonno.

L’insonnia non colpisce solo la notte in cui non riusciamo a dormire, ma anche il giorno successivo e i giorni successivi. C’è una stanchezza costante che provoca irritabilità e peggiora le prestazioni sul lavoro.

Il magnesio è un minerale utilizzato per i casi lievi di insonnia. Sebbene non vi sia consenso scientifico sul trattamento, gli effetti benefici di questo elemento per l’organismo sono dimostrati da numerosi studi.

Come si manifesta l’insonnia?

I disturbi del sonno colpiscono più della metà della popolazione di età superiore ai 55 anni. Riguarda la difficoltà di riposare e può manifestarsi in modi diversi.

Da un lato, l’insonnia a breve termine (che dura diversi giorni o settimane) è associata a eventi traumatici. D’altra parte, l’insonnia a lungo termine dura più di un mese.

Il sonno può essere un problema, essendo ritardato di più di 30 minuti. Anche, si verificano frequenti risvegli, il che significa che non possiamo addormentarci. Alcune persone si svegliano molto presto prima di raggiungere le 7 o 8 ore di sonno consigliate.

Leggi anche: I benefici del magnesio per l’organismo

Cause ed effetti nella vita di tutti i giorni

L’insonnia può essere causata da diversi fattori, da un certo evento traumatico a cattive abitudini costanti. Il consumo eccessivo di notte svolge un ruolo fondamentale, così come il consumo di nicotina, caffeina e alcol. Negli anziani, il problema è legato alla perdita di memoria e al declino cognitivo.

Gli effetti a breve e medio termine influenzano il normale svolgimento delle attività quotidiane. Possono peggiorare le prestazioni al lavoro o a scuola, ridurre le reazioni rapide e causare uno stato costante di irritabilità e affaticamento.

D’altra parte, il rischio di malattie cardiache, ipertensione e disturbi d’ansia può aumentare. L’insonnia cronica dovrebbe essere trattata da uno specialista.

Nei casi lievi, alcune tecniche possono aiutare, come fare il bagno prima di coricarsi ed evitare gli schermi almeno un’ora prima di coricarsi. È importante abituati ad andare a letto e svegliarti alla stessa ora ogni giorno.

Inoltre, è dimostrato l’importanza di una dieta sana per addormentarsi. Ciò include l’assunzione di magnesio, un elemento presente in molti alimenti.

Cos’è il magnesio e a cosa serve?

Il magnesio è un minerale che può influenzare il sonno ed è essenziale per l’alimentazione umana. Interviene nel funzionamento del corpo attraverso la sua azione su vari tessuti. Partecipa a oltre 300 reazioni chimiche e i suoi livelli ottimali sono associati a quanto segue:

  • Protezione della salute immunitaria
  • Regolazione della quantità di zucchero nel sangue
  • Partecipazione alla produzione di energia
  • Contributi allo sviluppo del sistema nervoso e dei muscoli
  • Sviluppo osseo

Conseguenze di bassi livelli di magnesio

La mancanza di magnesio può alterare i livelli di melatonina, l’ormone associato all’induzione del sonno. Per questo motivo è legato al problema dell’insonnia.

Sebbene non siano comuni, bassi livelli di magnesio sono collegati all’ipertensione, al diabete di tipo 2 e ad alcune malattie cardiache.

In che modo il magnesio aiuta con i problemi del sonno?

Il magnesio è una soluzione allettante perché è alla portata di tutti, è naturale e costa poco. I medici lo raccomandano in modo complementare e molte persone affermano che ha buoni risultati. I livelli di questo minerale sono spesso sufficienti nel corpo perché il magnesio è presente negli alimenti comuni.

Questi includono verdure a foglia verde, in particolare spinaci e broccoli, legumi, noci, banane, yogurt e pesce. Il magnesio si trova anche in bevande come caffè e acqua per gli atleti. Il corpo non produce magnesio in modo naturale, quindi deve essere ingerito quotidianamente.

Alcuni studi scientifici hanno dimostrato che l’assunzione di questo minerale negli adulti con grave insonnia ha migliorato il loro sonno. Ma non ci sono prove conclusive per dimostrarlo.

Motivi per cui il magnesio è consigliato per i problemi del sonno

Molti medici decidono di prescrivere il magnesio perché non ha effetti collaterali nel corpo. Alcune persone affermano che li aiuta con problemi di sonno e alcune prove scientifiche lo supportano. L’assunzione non deve superare i 400 milligrammi al giorno.

Tuttavia, i professionisti suggeriscono che è meglio incorporarlo attraverso il cibo e una dieta sana. Le persone con diabete, problemi digestivi e gli anziani possono avere maggiori difficoltà con la loro assunzione. Per questa ragione, ci sono integratori sotto forma di pillole, polvere e persino compresse masticabili.

Contributo al sistema nervoso

Sono dimostrati alcuni effetti del magnesio nel corpo, come il miglioramento della corretta trasmissione dei segnali nel sistema nervoso. Questo minerale si lega ai neurotrasmettitori responsabili della regolazione dell’attività, contribuendo così a produrre effetti calmanti e rilassanti.

Molti medici prescrivono il magnesio a persone con ansia e gambe senza riposo, cioè a coloro che non possono fermare il movimento degli arti inferiori. Questa è un’altra causa di insonnia.

Stress e ansia

Bassi livelli di magnesio sono associati a stress e ansia, che portano a un sonno peggiore durante la notte. Per combatterlo Si consigliano da 200 a 400 milligrammi al giorno.

Per di più, Il magnesio aiuta ad alleviare il mal di testa e il mal di schiena. Tuttavia, un consumo eccessivo può causare diarrea o nausea.

Consigliamo: L’olio di magnesio aiuta per il dolore ai piedi

melatonina

Il magnesio svolge un ruolo importante nel transito di alcune proteine ​​verso la loro conversione in sostanze chimiche che generano sonno e rilassamento. Il minerale è associato a livelli elevati di dopamina, per questo è spesso consigliato per migliorare l’umore e combattere i sintomi della depressione lieve.

Per quanto riguarda l’insonnia, il suo compito più importante è la regolazione della melatonina, un ormone responsabile della regolazione dei cicli sonno-veglia. Questo è il motivo per cui alcuni medici affermano che Il magnesio è il trattamento più delicato e naturale per l’insonnia.

Possibili controindicazioni del magnesio nei problemi del sonno

Nonostante sia un minerale naturale con pochi effetti collaterali, è importante tenere conto di alcune controindicazioni e interazioni. Per esempio, antibiotici e miorilassanti possono avere l’azione alterata se consumato in parallelo con il magnesio.

Si consiglia di consultare preventivamente un professionista, che possa adeguare le dosi, soprattutto per le persone che assumono altri farmaci o hanno determinate malattie.

Potresti essere interessato…





Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes