Perché mi intorpidisco le mani nel sonno?

Rate this post


Quando alcune aree sono compresse, l’afflusso di sangue potrebbe non raggiungere le mani. Ecco perché formicolio alle mani.

Perché mi intorpidisco le mani nel sonno?

Ultimo aggiornamento: 23 novembre 2021

Ci riposiamo e, a mezzanotte, veniamo svegliati da una sorta di “shock elettrico” alle mani o alle dita. Altre volte, quando ci svegliamo, abbiamo l’impressione che qualcuno sia venuto a tagliarci le membra. Perché le nostre mani si addormentano?

Queste situazioni spesso possono anche generare una certa sensazione di panico. Tuttavia, le ragioni possono essere innocue, come una postura sbagliata. Vuoi conoscere tutte le cause? Scoprilo in questo articolo!

Perché le nostre mani sono insensibili?

Sia i crampi che l’intorpidimento sono spiacevoli, che si dorma o meno. Se ci capita di tanto in tanto, questo non è un problema. Se è più una regola che un’eccezione, forse dovremmo prestare più attenzione al sintomo.

Entrambe le sensazioni possono manifestarsi in qualsiasi parte del corpo, anche se le zone più comuni sono le estremità, cioè mani e piedi. C’è formicolio e intorpidimento, come se decine di piccoli aghi ci fossero conficcati dentro; alcune persone sperimentano anche ustioni.

Le principali cause di intorpidimento delle mani mentre si dorme o si è sdraiati sono, secondo la Mayo Clinic:

  • Mancanza di vitamina B12
  • Consumo di alcuni farmaci
  • Danno o pressione su un nervo della mano e del polso
  • Rimani in una posizione simile per molto tempo
  • Lieve lesione alla mano: può essere, ad esempio, un colpo che subiamo durante il giorno
  • Lesioni al collo che possono causare intorpidimento delle dita, dei palmi o delle braccia
  • Ritenzione idrica: si verifica principalmente a causa della menopausa, della gravidanza e del sovrappeso
  • Attività quotidiane che comportano la flessione e l’estensione dei polsi, nonché l’uso di una forza elevata o di strumenti che vibrano o esercitano pressione

Consigliamo: Sindrome del tunnel carpale – rimedi naturali

A volte l’intorpidimento delle mani è legato all’uso di farmaci come la metformina, usata per controllare il diabete e la sindrome metabolica. Altri colpevoli sono i contraccettivi orali, gli antipertensivi, gli anticonvulsivanti, i trattamenti per il Parkinson o il cancro e altri.

Lesioni al polso e intorpidimento nel sonno

Ci sono persone che sentono che una o entrambe le mani le intorpidiscono almeno una volta alla settimana. Molti vanno dal medico per ottenere una diagnosi.

Quando ci sono lesioni al polso, possiamo sentire non solo intorpidimento e crampi notturni, ma anche mancanza di forza per tenere certi oggetti oppure potremmo soffrire molto quando facciamo certi movimenti.

Ad esempio, ci mancano le cose o c’è una mancanza di flessibilità quando vogliamo svolgere le attività quotidiane. Se non affrontato in tempo, può portare a una perdita di sensibilità.

Per sapere se il problema delle mani intorpidite nel sonno è dovuto a un disturbo nervoso, dobbiamo andare dal medico. È anche essenziale conoscere l’area esatta del dolore o del disagio.

A questo proposito, le dita più colpite da crampi o intorpidimento notturno sono il pollice, l’indice e il medio. Se ciò accade, il problema ha un nome e ci sono molte informazioni al riguardo.

Sindrome del tunnel carpale

Questa condizione è anche conosciuta come “sindrome del segretario”. In termini medici, si definisce neuropatia periferica che si sviluppa quando il nervo mediano – che va dall’avambraccio al palmo – è sottoposto a pressione.

Il nervo del polso è responsabile del movimento delle dita. Quando viene premuto, provoca vari sintomi, incluso l’intorpidimento.

Perché le nostre mani si addormentano? Il nervo lavora intensamente durante il giorno e cerca di “riposare” di notte.

Se i sintomi si verificano nell’anulare e nel mignolo, la condizione ha a che fare con problemi di pressione sul nervo ulnare, che può essere influenzato dalla pressione sul gomito. Ad esempio, se hai avuto un incidente e sei caduto sul gomito, sentirai una sorta di “elettricità” nell’area.

Questo nervo è anche responsabile della mobilizzazione dell’area tra la clavicola e la prima costola. Entrano in gioco anche i vasi sanguigni. Per questo motivo, vale la pena analizzare il torpore.

Si verifica spesso a causa di un problema congenito, movimenti ripetitivi – per esempio, se giochi a tennis (come dimostra questa ricerca del Centro di Salute Villaviciosa de Odón di Madrid) – o posizioni scadenti.

Cosa fare quando le nostre mani si addormentano?

Se manifesta sintomi di intorpidimento, calore o formicolio (soprattutto di notte), c’è un’alta probabilità che tu soffra di sindrome del tunnel carpale o di una condizione del nervo ulnare.

In entrambi i casi, si consiglia di rivolgersi al medico per un’analisi professionale. Se il problema non viene trattato, nel tempo, il dolore diventerà lancinante e lo sperimenterai durante il giorno. L’incapacità di distinguere tra caldo e freddo è già una grave conseguenza, così come l’atrofia della base del pollice.

Il rischio di soffrire di questi problemi è maggiore nelle donne, secondo questo studio condotto dall’Istituto nazionale di scienze mediche e nutrizione Salvador Zubirán (Messico).

Esercizi per prevenire l’intorpidimento

Per non raggiungere tali estremi, si consigliano alcuni esercizi di base che mirano a rilassare il tunnel carpale.

  • Prendi una piccola palla di gomma nel palmo della mano; si possono trovare nei negozi di giocattoli o nei negozi di animali.
  • Stringi le dita e applica pressione.
  • Ripeti più volte, mantenendo la pressione per alcuni secondi prima di tornare alla posizione di partenza.

Consigliamo: 5 esercizi per la sindrome del tunnel carpale

Prova a fare questo esercizio almeno una volta al giorno. Puoi goderti i momenti morti della giornata, come viaggiare in metropolitana per andare al lavoro o a casa, fare la fila in banca o aspettare che il piccolo esca da scuola. È importante esercitarsi per pochi minuti ogni giorno. In questo modo, il nervo sarà rafforzato.

Ricorda che, prima di tutto, devi andare dal dottore, soprattutto se l’intorpidimento persiste o è accompagnato da altri sintomi, come febbre o disagio. La prevenzione è essenziale.

Potresti essere interessato…





Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes