Miti legati al consumo di vino rosso

Rate this post


Nonostante le affermazioni popolari, nessun medico raccomanda il consumo quotidiano di vino rosso. Molte di queste affermazioni sono fatte da credenze e dati presi a caso.

Miti legati al consumo di vino rosso

Ultimo aggiornamento: 11 novembre 2021

Per anni è stato comunemente detto che bere vino rosso, più precisamente un bicchiere al giorno, potrebbe apportare benefici alla salute. Per questo motivo i ricercatori sono stati inevitabilmente curiosi e hanno deciso, in più occasioni, di studiare più nel dettaglio questa bevanda.

Studi sulla composizione del vino e sui suoi effetti sulla salute hanno dimostrato che, Nonostante ciò che si pensava, questa non è una bevanda così salutare.

Come con altre bevande alcoliche, il consumo di vino ha effetti nocivi sulla salute, soprattutto se consumato regolarmente e in grandi quantità. Questo include il famoso bicchiere di vino al giorno. Voglio sapere di più? Continua a leggere!

Consumo e salute del vino rosso

Spesso le persone sono arrivate a credere che il vino potesse essere una buona bevanda per la loro salute perché è fatto dal frutto della vite, l’uva. Se viene da qualcosa di “naturale”, potrebbe andare bene, giusto?

Pur derivando da un elemento naturale, come il frutto della vite, il vino non è – implicitamente – una bevanda “sana”. Il processo per ottenerlo è più complesso di quanto si pensi e non è privo di alcuni additivi artificiali, come spiegato da diversi esperti.

Contrariamente alla credenza popolare, bere un bicchiere di vino rosso al giorno non fornisce alcun beneficio per la salute o è raccomandato dai medici. Anzi.

Vediamo quali sono i presunti benefici che vengono attribuiti al consumo regolare di vino rosso.

1. (No) ti aiuta a perdere peso

Secondo le credenze, il vino rosso ha una proprietà molto speciale: attiverebbe un gene che impedirebbe la formazione di nuovi adipociti. Inoltre, ci consentirebbe di stimolare quelli esistenti, per “purificare” i grassi ed eliminarli, poco a poco.

Tuttavia, non ci sono prove che questa bevanda aiuti nella perdita di peso, anche nei pazienti che guadagnano qualche chilo in più. D’altra parte, ci sono prove che il suo consumo può essere molto rischioso in caso di obesità e malattie coronariche.

2. (No) “nutre” il cervello

si suppone che visto il suo contenuto di flavonoidi, il vino potrebbe “migliorare” i processi cognitivi e, allo stesso tempo, prevenire la demenza e le malattie degenerative del cervello e persino ridurre la mortalità. Tuttavia, si è rivelato falso.

D’altra parte, è dimostrato che Il consumo moderato di alcol può causare danni cerebrali irreparabili.

Scopri: Perché gli antiossidanti sono importanti

3. (No) tratta le infezioni gengivali

D’altra parte, si diceva che si bevesse al giorno può aiutare a trattare la sensibilità alle gengive e le infezioni. Tutto questo perché si riteneva che l’uva avesse dei composti che, durante la fermentazione, prevenissero la comparsa di streptococchi e batteri legati a carie, gengiviti e anche mal di gola.

4. (No) le nostre endorfine aumentano

Come si dice in ambito popolare, quando si beve vino , rilasciamo endorfine, rilassandoci e godendoci di più il momento. Tuttavia, questa si è rivelata una generalizzazione di quanto detto nell’articolo pubblicato sulla rivista Investigation and Science.

5. (Non) combatte il colesterolo

A causa del suo contenuto di polifenoli, uno dei quali era il resveratrolo, si riteneva che il vino rosso fosse in grado di fornire antiossidanti per prendersi cura della salute dei vasi sanguigni, che dovrebbe aiutare a prevenire la formazione di coaguli e ridurre il cosiddetto “colesterolo cattivo”.

Scopri: 5 chiavi per il controllo del colesterolo

6. (No) è un alleato per la salute del cuore

Oltre ai polifenoli già citati, il vino rosso era considerato una bevanda consigliata in ambito popolare. perché si diceva contenesse vitamina E, che aiuterebbe a “ripulire” il sangue, prevenire la formazione di coaguli e proteggere la salute dei tessuti dei vasi. sangue. Tuttavia, questa non è altro che una credenza popolare.

Neanche un drink al giorno?

Aitor Sánchez, nutrizionista e autore del libro La mia dieta zoppicante e Altre opere, risponde in un’intervista alla domanda se sia consigliabile bere un bicchiere di vino rosso al giorno:

  • Vino e birra “di per sé” non hanno alcun beneficio nella nostra dieta, anche se si ripeteva fino alla follia”.
  • D’altro canto, vi sono numerose prove scientifiche che il consumo quotidiano di vino rosso e di altre bevande alcoliche, qualunque esse siano, è dannoso per la salute. Anche se è per “tazze piccole”.
  • È ideale per mantenere una dieta sana e bere sporadicamente un bicchiere di vino o birra. La moderazione nel consumo di alcol e nella dieta è ciò che fornirà benefici per la salute, non solo quel bicchiere di alcol.

Pertanto, anche bere solo “un bicchiere” di vino rosso al giorno non potrebbe essere migliore. Al contrario, ho aumenta il rischio di sviluppare dipendenza, oltre a subire danni al fegato e ad altri sistemi del corpo, incluso il cervello.





Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes