Gli alimenti geneticamente modificati sono dannosi per la salute?

Rate this post


Gli alimenti geneticamente modificati sono stati oggetto di controversie sin dal loro inizio. Sono sicuri per la salute?

Gli alimenti geneticamente modificati sono dannosi per la salute?

Ultimo aggiornamento: 20 novembre 2021

Per anni, gli esseri umani hanno utilizzato metodi di modificazione tradizionali per riprodurre piante e animali con caratteristiche più importanti. Tuttavia, la vera rivoluzione è avvenuta quando sono comparsi gli alimenti geneticamente modificati. Gli alimenti geneticamente modificati sono dannosi per la salute?

Questa tecnica, emersa negli anni ’70 con le scoperte dell’ingegneria genetica, ha permesso agli alimenti di durare più a lungo e di avere migliori qualità organolettiche, tra gli altri vantaggi. Nonostante ciò, molte persone hanno dubbi su come potrebbe influire sulla salute umana.

Cosa sono gli alimenti geneticamente modificati (OGM)?

L’acronimo OMG si riferisce agli alimenti che sono stati modificati geneticamente. In breve, questo è un processo che prevede i seguenti passaggi:

  • Identificazione dell’informazione genetica o “gene” che conferisce un tratto desiderato a una pianta, animale o microrganismo
  • Copiare le informazioni sull’organismo che ha quel tratto
  • Inserimento di tali informazioni nel DNA di un altro corpo
  • Far crescere un nuovo organismo con altri geni

Gli obiettivi sono molteplici:

  • Ottenere il cibo più facile
  • Ampliare il contenuto nutrizionale
  • Vita prolungata
  • Maggiore resistenza ai parassiti
  • Facilità di coltivazione

Infatti, uno studio pubblicato sulla rivista Medicina del Missouri nel 2014 lo dettaglia in modo approfondito. Sebbene la produzione di alimenti geneticamente modificati abbia avuto un forte impatto sulla società, anche questo processo avviene naturalmente ed è un fenomeno comune.

Leggi anche: In che modo la dieta influenza il microbiota intestinale?

Perché vogliamo cambiare cibo?

Come accennato, i produttori utilizzano la modificazione genetica per conferire caratteristiche speciali agli alimenti. Ad esempio, nuove varietà di mele si ossidano di meno quando vengono tagliati o colpiti.

Tuttavia, l’obiettivo principale è quello di prevenire lo sviluppo di malattie e parassiti che modifica e danneggia notevolmente la produzione. In questo senso, le piante sono state rese resistenti agli erbicidi applicati.

Ad esempio, una delle colture transgeniche più comuni è il mais, la cui modifica produce una tossina che rende il mais resistente ai parassiti. Il fabbisogno di pesticidi è in calo, come afferma lo studio “La sicurezza alimentare e ambientale nelle colture OGM”.

La modificazione genetica riduce i costi per il consumatore. Più persone hanno così accesso al cibo di qualità.

Gli alimenti geneticamente modificati sono dannosi per la salute?

Sebbene la Food and Drug Administration (FDA) affermi che gli alimenti geneticamente modificati sono sicuri e sostenibili, vi è una certa preoccupazione per il loro possibile effetto sull’ambiente e la loro sicurezza per il consumo umano.

Le principali preoccupazioni sono che i cambiamenti genetici causino problemi come allergie o una maggiore probabilità di cancro.

Allergie

Il timore che gli alimenti geneticamente modificati causino allergie è dovuto al fatto che contengono nuovi geni. In effetti, uno studio condotto a metà degli anni ’90 ha rilevato che l’aggiunta di una proteina di noce del Brasile alla soia OGM potrebbe scatenare una reazione allergica nelle persone sensibili a queste noci.

Dopo questa scoperta, questo cibo è stato immediatamente ritirato. Le preoccupazioni sono giustificate, ma finora non ci sono segnalazioni di allergie che identifichino alimenti geneticamente modificati come colpevoli.

I ricercatori che sviluppano questi prodotti eseguono i test necessari per garantire che gli allergeni non vengano trasferiti da un alimento all’altro. Inoltre, questi prodotti non hanno maggiori probabilità di scatenare allergie rispetto alle loro controparti non OGM.

Cancro

Perché i tumori sono causati da mutazioni del DNA , c’è una certa paura che l’assunzione di cibi con l’aggiunta di geni potrebbe influenzare lo sviluppo del cancro. In uno studio sui topi, l’ingestione di OGM è stata associata ad un aumento del rischio di tumori e morte prematura.

Tuttavia, questo studio non ha seguito i passaggi corretti, motivo per cui sono emerse diverse indagini che hanno dimostrato che non è valido. Al momento, non ci sono dati umani esatti, quindi è necessario approfondire l’argomento per giungere a conclusioni corrette.

Avvelenamento da pesticidi

Sebbene le colture geneticamente modificate siano convenienti per gli agricoltori, ci sono preoccupazioni per i danni ambientali. La maggior parte di queste colture è resistente anche agli erbicidi Arrotondare. Tuttavia, le erbacce hanno anche sviluppato nel tempo una resistenza a questo prodotto. Di conseguenza, è necessario utilizzare sempre più prodotti.

Il problema è che questo erbicida ha come ingrediente attivo il glifosato, che è associato a varie malattie come cancro, problemi respiratori, difetti alla nascita, tra gli altri.

Anche chi vive in zone vicine alle coltivazioni ne risente perché esposto ad alte dosi di questo composto. Da qui la necessità di regolamentare l’uso del glifosato.

C’è un movimento ambientalista che mira a informare le persone che non sono consapevoli di questo problema e che continuano a consumare cibi geneticamente modificati.

Come identificare gli alimenti geneticamente modificati?

La Food and Drug Administration (FDA) ha stabilito che gli OGM devono essere etichettati come tali. Per esempio:
  • Se un olio di colza OGM ha più acido laurico dell’olio di colza tradizionale, dovrebbe essere etichettato “olio di colza alloro”.
  • Un olio di soia che ha più acido oleico dell’olio convenzionale dovrebbe essere etichettato “Olio di soia ad alto contenuto oleico”.

L’etichettatura è diversa, ma la gente non sa che si riferisce a un alimento modificato. Per questo motivo il nuovo standard internazionale, che entrerà in vigore nel gennaio 2022, garantirà che tutti gli alimenti contenenti ingredienti transgenici sono etichettati come “bioingegneria”.

Leggi anche: Scopri la dieta per i calcoli renali!

Gli alimenti geneticamente modificati sono dannosi: conclusione

Gli alimenti geneticamente modificati offrono benefici e hanno dimostrato di essere sicuri fino ad oggi. Nonostante questo, sono necessarie nuove ricerche per valutare gli effetti sulla salute umana. Ci permettono di produrre cibo in grandi quantità, ma danneggiano anche l’ambiente.

Potresti essere interessato…





Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes