Fasolada, una tipica ricetta greca – Dose of Health

Rate this post


Impara a preparare la fasolada, una ricetta di origine greca che ha come protagonisti i legumi, alimenti molto benefici per la salute.

Fasolada, una tipica ricetta greca

Ultimo aggiornamento: 21 ottobre 2021

La Fasolada è un piatto tradizionale greco che ha diverse proprietà per il corpo umano. Concentra una buona quantità di nutrienti essenziali all’interno, che aiuta a ridurre il rischio di carenza. Per di più, è un piatto molto gustoso. Non è difficile da preparare, quindi ti insegneremo come farlo in casa.

notare che I legumi sono alimenti che dovrebbero essere inseriti regolarmente nella dieta. Quasi tutti gli esperti di nutrizione consigliano di consumarlo almeno due volte a settimana. Nel caso dei fagioli si utilizzano i fagioli bianchi. Si possono ottenere sia essiccati che inscatolati in salamoia che ne aumenta la conservabilità.

I benefici dei fagioli bianchi

I legumi, come i fagioli bianchi, sono alimenti sani che dovrebbero essere inclusi nella dieta regolare.

Prima di iniziare, è importante conoscere i principali vantaggi dell’inclusione dei fagioli bianchi nella dieta. Ricorda che la versione conservata non perde alcuna proprietà nutritiva. È un prodotto trasformato, ma in nessun caso è considerato dannoso per la salute. Anzi.

Migliora il transito intestinale

I fagioli bianchi, come altri legumi, sono caratterizzati da elevate quantità di fibre all’interno, una sostanza che non è digeribile dal corpo umano.

Aderisce al bolo fecale aumentandone il volume, che consente una maggiore stimolazione dei meccanocettori del tubo. Da qui si sperimentano movimenti peristaltici più intensi.

Il risultato di tutto questo è una minore incidenza di costipazione. Una dieta povera di fibre, infatti, è considerata uno dei principali fattori di rischio per lo sviluppo di questa patologia, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Cliniche in Medicina Geriatrica.

Per di più, le fibre possono fermentare nel tratto digestivo e può quindi fungere da substrato energetico per i batteri che compongono il microbiota. Mantenere questo insieme di microrganismi in buone condizioni protegge dai disturbi digestivi e previene lo sviluppo di sintomi di intolleranze. Riesce anche a modulare i meccanismi infiammatori nel corpo.

Prevengono lo sviluppo di anemia

Il contenuto di ferro dei fagioli bianchi dovrebbe essere menzionato nella sezione sui micronutrienti. È un minerale essenziale che consente il trasporto dell’ossigeno attraverso il sangue.

Se il suo contributo non è buono, si verificherà l’anemia. Lo dimostra un’inchiesta pubblicata sulla rivista Le cliniche mediche del Nord America.

È vero che il ferro di origine vegetale non ha un alto tasso di assorbimento. Tuttavia, questo può essere corretto se la vitamina C viene assunta insieme. La vitamina massimizza la disponibilità del minerale nell’intestino, prevenendo la sua eccessiva eliminazione attraverso le feci.

Tuttavia, il modo migliore per ottenere un apporto alimentare ottimale di ferro è quello di garantire la presenza di alimenti di origine animale nella dieta. Sono i migliori per prevenire l’anemia, anche se i legumi aiutano anche a prevenire lo sviluppo di questa classe di patologie complesse.



[/ atomik-read-too]

Aumenta la sensazione di sazietà

I legumi forniscono una quantità significativa di carboidrati, ma hanno un basso indice glicemico. Il suo impatto sulla glicemia non è preoccupante. Inoltre, la loro densità energetica non è elevata, quindi possono essere inseriti nel contesto di una dieta ipocalorica.

Va tenuto presente che la concentrazione di fibra consente loro di aumentare la sensazione di sazietà, come affermato in uno studio pubblicato su Giornale europeo di nutrizione clinica. Questo è essenziale quando si considera una dieta ipocalorica, perché se c’è troppo appetito, l’aderenza al trattamento potrebbe essere compromessa.

Ingredienti di fagioli

Per preparare un autentico fagiolo greco, avrai bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 400 grammi di fagioli bianchi secchi.
  • 2 carote grandi.
  • 2 cipolle rosse.
  • Due pomodori maturi.
  • 1 bicchiere extra di olio d’oliva vergine.
  • Un ramo di sedano.
  • Pepe e sale a piacere.

Con queste quantità sarai in grado di preparare porzioni sufficienti per 4 persone. Tieni presente che la qualità dei chicchi influenzerà notevolmente il risultato finale. Si possono trovare in diverse dimensioni, anche se in questo caso è sempre consigliabile optare per la versione asciutta prima di riporla.

Passo dopo passo

  1. Mettere a bagno i fagioli per ammorbidirli. Questo deve essere fatto in un periodo di 24 ore, quindi vi consigliamo di posizionarli la sera prima per preparare il piatto il giorno dopo all’ultimo minuto.
  2. Una volta completato questo passaggio, scaldare l’acqua in una casseruola e aggiungere i legumi prima che raggiungano il punto di ebollizione. L’acqua dovrebbe coprire i fagioli.
  3. Contemporaneamente tagliate a rondelle la carota, una volta sbucciata. Tritare la cipolla e sbucciare i pomodori, eliminando bene tutti i semi. Tagliate quest’ultimo in pezzi relativamente piccoli. Sbucciare una zucca, grattugiarla e tritarla.
  4. Quando le verdure saranno tutte pronte, versarli nella padella con l’acqua e aggiungere l’olio d’oliva e sale e pepe a piacere.
  5. Lascia bollire. Tuttavia, tieni presente che sarà necessario aumentare gradualmente la quantità di acqua per evitare che gli ingredienti si attacchino o brucino. Sarà anche positivo mescolare di tanto in tanto con un utensile di legno.
  6. Non appena i chicchi saranno morbidi, spegnete il fuoco. Questa operazione potrebbe richiedere almeno alcune ore. In ogni caso è fondamentale che non siano troppo cotti, altrimenti potrebbero rompersi e perdere la loro consistenza.
  7. D’altra parte, c’è la possibilità di aggiungere prezzemolo o foglie di alloro per esaltare il sapore. Ovviamente il piatto va consumato sempre caldo.
  8. Tieni presente che i fagioli possono essere congelati o conservati in frigorifero per qualche giorno. In questo modo si aumenta la sua vita utile. Per riscaldarlo, puoi usare il microonde o servirlo in pentole di terracotta e metterle a fuoco medio.


[/ atomik-read-too]

Controindicazioni ai fagioli

I fagioli sono considerati una preparazione salutare. Anche così, in alcuni casi, il suo contributo può essere raccomandato. Tieni presente che i legumi possono produrre gas se consumati in eccesso. In questo caso, è meglio assicurarne uno corretto processo di cottura, in modo che le fibre causino il minor problema digestivo possibile.

D’altra parte, quelle persone che soffrono di malattie intestinali croniche o disbiosi possono sperimentare un aumento dei sintomi dall’inclusione di grandi quantità di fibre nella dieta. È meglio consultare un esperto di nutrizione per ottimizzare la dieta e ottenere così una gestione efficace di ogni malattia.

Se noti di avere problemi digestivi dopo aver mangiato legumi o prodotti ricchi di fibre, ti consigliamo di visitare uno specialista. Inoltre, se il gas provoca dolore.

Potrebbe essere necessario un trattamento probiotico per aumentare la diversità dei batteri che vivono nel tubo, il che consentirà una digestione più semplice ed efficiente.

Prepara autentici fagioli greci

Come puoi vedere, è molto facile preparare i fagioli greci. È un piatto che ha qualche somiglianza con la fabada, anche se in questo caso non viene utilizzato per la sua preparazione alimenti di origine animale. Per questo motivo il suo contenuto proteico sarà inferiore, cosa che è bene tenere in considerazione per compensare il resto della giornata.

In ogni caso, non dimenticare che una buona dieta dovrà essere combinata con altre sane abitudini di vita per raggiungere una buona salute. È necessario esercitare regolarmente e garantire un buon riposo. Anche garantire l’esposizione alla luce solare farà la differenza, poiché aumenta la sintesi di vitamina D.





Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes