Dieta dei malati di epatite: cosa mangiare

5/5 - (2 votes)


Un corretto consiglio dietetico può avere un impatto benefico su molte malattie, compresi i problemi al fegato. Una dieta sana e adattata, che fornisce i giusti nutrienti, completa il trattamento dei pazienti con epatite.

Dieta dei malati di epatite: cosa mangiare

Ultimo aggiornamento: 17 ottobre 2021

Una corretta alimentazione è importante per i pazienti con epatite, anche se non esiste una “dieta standard” per la malattia. Le persone che soffrono di questo problema dovrebbero seguire una dieta sana ed equilibrata ed evitare tutti quei cibi e bevande che possono contribuire al danno epatico. Qual è la dieta dei malati di epatite?

Certo, la dieta integra il trattamento stabilito dagli specialisti e non lo sostituisce in alcun modo. Non esistono alimenti che possono “curare” l’epatite, ma esistono alimenti che contribuiscono al benessere del paziente.

Cos’è l’epatite e qual è il ruolo della dieta?

L’epatite è un’infiammazione del fegato che può essere di breve (acuta) o lunga durata (cronica). In entrambi i casi, comporta danni all’organo e ne impedisce il normale funzionamento.

Esistono diversi tipi di epatite con diverse cause e vie di trasmissione:

  • Il tipo più comune è trasmesso dal virus A, B, C, D o E.
  • L’epatite alcolica è causata da un consumo eccessivo di alcol.
  • Alcune tossine e alcuni farmaci, integratori o sostanze chimiche possono causare epatite tossica.
  • L’epatite autoimmune si verifica quando il sistema immunitario attacca il fegato e provoca danni alle cellule. La causa è sconosciuta, ma la genetica e l’ambiente sono due dei possibili fattori scatenanti.

Leggi di più: Sintomi e cure per l’epatite alcolica

La diagnosi precoce e il trattamento sono importanti per evitare danni irreparabili all’organo. Cirrosi (cicatrizzazione del fegato), insufficienza epatica o cancro al fegato sono alcune delle possibili complicanze.

Sebbene la nutrizione nei pazienti con epatite non sia favorevole alla guarigione, è importante per determinare la salute durante la malattia. Una dieta equilibrata ti permette mantenere l’equilibrio dei liquidi ed evitare di sovraccaricare il fegato.

Scopri quali sono i cibi migliori, quali evitare e come organizzare la tua dieta!

Dieta dei malati di epatite: cosa mangiare

In linea di massima, la dieta per questa malattia è a base di verdure, cereali integrali, frutta e proteine ​​magre. Questo può variare a seconda delle condizioni iniziali del paziente e della successiva evoluzione.

  • Mangiare proteine ​​correttamente per evitare eccessi e carenze. Questi sono necessari per riparare le cellule danneggiate e prevenire la malnutrizione del paziente. Se il fegato non li elabora correttamente, i rifiuti tossici possono accumularsi. Le migliori fonti sono carne e pesce magri, fagioli, uova e latticini a basso contenuto di grassi.
  • Generalmente, si consiglia di aumentare la presenza di carboidrati. Se possibile, scegli cereali integrali come riso, quinoa, farina d’avena o couscous.
  • Mangia quantità moderate di grassi. Non è bene eliminarli dalla dieta, perché svolgono importanti funzioni nel corpo. Tuttavia, è essenziale scegliere fonti salutari come olio d’oliva, avocado, noci o pesce azzurro.
  • Frutta e verdura sono consentite.
  • Limitare l’assunzione di sale in caso di ritenzione di liquidi.
  • Regola le quantità di energia, soprattutto se hai perso peso. Servire piccoli pasti più spesso e, se necessario, servire un piccolo spuntino prima di andare a letto.
  • La dieta deve essere facilmente digeribile, per questo è preferibile optare per metodi di cottura semplici: bollitura, cottura al forno o al vapore.

Cibo da evitare

Una dieta malsana o determinati cibi e bevande possono esacerbare i danni al fegato. Per questo motivo nella nutrizione dei pazienti affetti da epatite è preferibile evitare quanto di seguito elencato:

  • Alcol: secondo gli autori Marzano e Peña, l’alcol peggiora il grado di danno epatico e accelera la progressione della malattia. Aumenta il rischio di cirrosi o cancro al fegato.
  • Tutte le bevande analcoliche o bevande con zuccheri aggiunti.
  • Crudo di mare e pesce o non sufficientemente cotti.
  • Carne grassa (come alcune parti di maiale, anatra o agnello) e salsicce. Dovresti anche evitare cibi fritti, semilavorati, salse e cotture molto unte.
  • Cibi molto salati: salse commerciali, cubetti di zuppa, creme pronte o conserve a base di sale.
  • Alcuni pazienti potrebbero aver bisogno di integratori vitaminici. Se ci sono carenze nutrizionali, il medico dovrebbe guidare questo integratore. Alcune vitamine e minerali vengono metabolizzati nel fegato e, se somministrati in eccesso, possono avere effetti negativi.

Leggi tutto: Microrganismi patogeni negli alimenti: il pericolo invisibile

Oltre la dieta: altre abitudini positive

Quando hai problemi al fegato, uno stile di vita sano aiuta a ridurre i danni al fegato.

Lo sport è una pratica interessante ed essenziale. Da un lato, consente di rafforzare il corpo e prevenire la perdita di forza e tono muscolare. D’altra parte, è un modo per affrontare l’umore negativo che alcune persone sperimentano. L’attività fisica deve essere adattata alle condizioni del paziente. Aumentate la durata e l’intensità a poco a poco e solo su consiglio del vostro medico.

Come accennato, è fondamentale evitare il consumo di alcol, che provoca danni al fegato e altri effetti negativi sull’organismo. È inoltre necessario abbandonare altre abitudini che possono essere dannose, come il tabacco o le droghe. Inoltre, alcuni farmaci possono influenzare il fegato.

Infine, è interessante notare che durante la malattia è importante aumentare le misure igieniche. Qualsiasi virus, batterio o tossina presente negli alimenti può aumentare il grado di danno al fegato. Lavare tutti gli alimenti e le superfici e lavarsi le mani molto spesso.

La dieta dei pazienti con epatite non è complicata

La dieta e lo stile di vita sono aspetti complementari nel trattamento delle malattie del fegato. Tuttavia, il loro effetto è molto utile per mantenere la funzione epatica, evitare danni irreversibili e migliorare la salute generale.

Una dieta sana che tenga conto degli aspetti sopra citati è il modo migliore per mangiare. Tuttavia, è preferibile parlare con il medico, poiché ogni situazione potrebbe richiedere cambiamenti specifici. Inoltre, è importante che fogni paziente a rispettare la propria tolleranza individuale a determinati alimenti.

Cerca il sostegno di familiari, amici o altre persone affette da epatite. Sapere di non essere soli di fronte alla malattia può aiutarti a gestirla con meno stress.

Potresti essere interessato…





Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes