Destinazioni di viaggio in Asia centrale: scopri ‘The Stans’

Rate this post


‘The Stans’ sono le destinazioni di viaggio più affascinanti dell’Asia centrale. Questa collezione di paesi ospita paesaggi spettacolari, culture uniche e innumerevoli reliquie della “Via della seta”. Un’ottima destinazione per i viaggi avventurosi, il viaggio in Asia centrale ti dà la possibilità di incontrare comunità nomadi, contemplare montagne imponenti ed esplorare città dinamiche. Gli “stan” comprendono Uzbekistan, Kirghizistan, Kazakistan, Tagikistan e Turkmenistan. A lungo considerata una destinazione fuori dai sentieri battuti, l’Asia centrale è un luogo gratificante da visitare. Inoltre, è popolare tra i viaggiatori singoli che desiderano esplorare alcuni dei luoghi più remoti della terra. È anche una destinazione di viaggio economica. Vuoi saperne di più sulle migliori destinazioni di viaggio in Asia centrale? Continua a leggere per scoprire tutto ciò che devi sapere sugli “stan”.

Destinazioni di viaggio in Asia centrale: Uzbekistan

Una delle destinazioni di viaggio dell’Asia centrale più adatte ai turisti, l’Uzbekistan è una terra di vivaci moschee, madrase e mausolei dalle cupole blu. Un tempo tappa importante sulla Via della Seta, un viaggio in Uzbekistan si concentrerà sicuramente sulle sue tre antiche città di Samarcanda, Khiva e Bukhara. Queste affascinanti città mostrano alcune delle architetture islamiche più affascinanti della terra. Aspettati intricati mosaici, scintillanti piazze di marmo e suggestivi bazar. Il modo migliore per entrare in Uzbekistan è attraverso la sua capitale Tashkent. Sebbene distintamente più moderna delle città della Via della Seta, Tashkent ha molti luoghi e monumenti interessanti dell’era sovietica da esplorare. Se stai programmando un viaggio nei paesi “stans”, cerca di evitare di visitare l’Uzbekistan in piena estate. In questo periodo dell’anno, le temperature possono essere alte, rendendo le visite turistiche un po’ scomode.

Kirghizistan: i paesi Stans

Sede di uno scenario naturale mozzafiato composto da ampie valli, prati e montagne. Infatti, oltre il 90% del paese è coperto da montagne. Pertanto, un viaggio in Kirghizistan è un’avventura attraverso un paesaggio spesso impegnativo, ma bellissimo. Le montagne innevate del Tian Shan che dominano gran parte del paesaggio del paese contrastano con gli edifici di epoca sovietica della capitale, Bishkek, sede di istituzioni culturali come un teatro dell’opera e del balletto. Alcune delle attrazioni naturali più imperdibili includono il lago Issyk Kul, le rocce di arenaria di Djety Oguz e gli spettacolari canyon di Barskoon e Skazka.

Molti scelgono di recarsi in Kirghizistan per sperimentare uno stile di vita tradizionale, che è sfuggito indenne alle pressioni della modernità. Con una buona infrastruttura turistica, è facile spostarsi in Kirghizistan. Inoltre, conoscere l’autentica cultura nomade è accessibile poiché molti dei 6,2 milioni di abitanti del Kirghizistan vivono una vita molto semplice fuori dalle città e continuano la loro tradizione nazionale di pastorizia semi-nomade. Pernottare in una yurta tradizionale è un’attività da non perdere se viaggi in Kirghizistan. Il periodo migliore per visitare il Kirghizistan è durante la primavera o l’autunno. Durante queste stagioni puoi goderti il ​​paesaggio lussureggiante e il clima mite.

Kazakistan: destinazioni di viaggio in Asia centrale

Il nono paese più grande del mondo, il Kazakistan è avvolto nel mistero. Ci sono molti posti strani e meravigliosi da visitare qui, il che la rende una delle destinazioni di viaggio più interessanti dell’Asia centrale. Dalla capitale, Nur-Sultan, sede di un vertiginoso mix di architettura ultramoderna, islamica e sovietica, alle vaste montagne del Tian Shan, il Kazakistan è pieno di contrasti. Inoltre, qui troverai un vero mix di paesaggi, tra rade pianure a sud e lussureggianti altopiani, ricoperti da strati di foresta verdeggiante, a nord. Alcune delle cose più interessanti da vedere in Kazakistan includono il prosciugato Lago d’Aral, Baikonur, il sito di lancio per le missioni spaziali sovietiche e russe dall’inizio dell’esplorazione spaziale e la città cosmopolita di Almaty.

Tagikistan

Forse la più remota destinazione di viaggio dell’Asia centrale, il Tagikistan è una terra di epiche catene montuose. È un paradiso per gli appassionati di escursionismo. La capitale, Dushanbe, è un ottimo punto di partenza per esplorare i paesaggi d’alta quota di uno dei membri più belli degli “Stans”. Da un lato, il Tagikistan manca di infrastrutture turistiche, il che rende l’esperienza di viaggio davvero fuori dai sentieri battuti. D’altra parte, i villaggi remoti disseminati nei Monti Fann offrono alcune delle esperienze culturali più autentiche che si possano immaginare. Soprannominato “il tetto del mondo”, il Tagikistan merita un posto nel tuo itinerario di viaggio in Asia centrale.

Turkmenistan

Uno dei paesi più segreti del mondo, il Turkmenistan è meglio conosciuto per la bizzarra dittatura di Saparmyrat Niyazov. Una collezione di imponenti monumenti e statue onorano ancora l’ex presidente, ma c’è molto altro da scoprire in questa nazione poco conosciuta. Le antiche città della Via della Seta come Merv e Konye-Urgench riportano i visitatori ai tempi delle carovane del deserto. D’altra parte, la natura ha benedetto il Turkmenistan con una serie di fenomeni naturali unici. Prendiamo ad esempio il cratere di gas di Darvaza o l’apparentemente infinito deserto del Karakum. Tieni presente che viaggiare in Turkmenistan può essere una sfida a causa della mancanza di infrastrutture turistiche. Nonostante ciò, il Turkmenistan è una delle destinazioni di viaggio più singolari e misteriose dell’Asia centrale. Dovrebbe essere nella lista dei desideri di tutti i viaggiatori intrepidi.

‘The Stans’ sono tra le destinazioni di viaggio più interessanti della terra. Quale sceglierai di visitare per primo?

Viaggia fuori dai sentieri battuti con Exoticca: la tua agenzia di viaggi online.



Teresa ventrone

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes