Cos’è la misocinesi? Cause e come superarlo

Rate this post


Una delle ipotesi esplicative sulla misocinesi ha un ruolo rilevante per i neuroni specchio. Ulteriori informazioni su questa condizione.

Cos'è la misocinesi?  Cause e come superarlo

Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2021

Batti ripetutamente le dita sul tavolo; muovi le gambe mentre parli o guardi la TV; Qualsiasi altro movimento ripetitivo, concatenato o sequenziale potrebbe non avere importanza per alcuni. Tuttavia, per altri è un vero disagio. Questa è misocinesi.

È un problema psicologico di cui molti non sanno di soffrire, ma che può avere ripercussioni sulla vita sociale. Come si manifesta esattamente? Cosa devi fare per affrontarlo? Lo dettagliamo di seguito.

Cos’è la misocinesi?

Con radici greche, la misocinesia deriva da “Miso” che significa odio e “Cinesia” che si riferisce ai movimenti. Prima di tutto, devi ammettere la sua stranezza; non molte persone lo sanno o sanno di averlo. Pertanto, non ci sono molte ricerche su questo argomento.

La misocinesi è il rifiuto di piccoli movimenti ripetitivi di altre persone. Provocano una risposta negativa di forte intensità emotiva, accompagnata da nervosismo o disagio.

Di solito viene confuso con la misofonia, che si riferisce allo stesso rifiuto, ma in relazione ai suoni. Sono simili, ma non sono la stessa cosa. A loro volta, possono essere presentati insieme, ma non in tutti i casi.

Un approccio scientifico alla misocinesi – esplorativo e con un campione di 4.100 persone (per lo più studenti universitari) – è stato condotto da Sumeet Jaswal della University of British Columbia (UBC) in Canada, dottore in psicologia.

Tra le scoperte più importanti, stabilì che circa 1 persona su 3 soffre di misocinesi e non corrisponde necessariamente a popolazioni cliniche. In altre parole, il team di ricerca ha affermato che si tratta di un disagio che si verifica più frequentemente di quanto si pensasse in precedenza.

La misocinesi può causare irritabilità e problemi di concentrazione nella persona colpita.

I sintomi della misocinesia

I sintomi della misocinesia possono variare da persona a persona. Tuttavia, in generale, questi sono solitamente i seguenti:

  • Nervosismo e irritazione davanti ai movimenti ripetitivi di altre persone.
  • Disagio, desiderio di lasciare il posto o liberarsi della persona che esegue i movimenti.
  • Isolamento sociale come misura per evitare l’esposizione a movimenti ripetitivi.
  • Difficoltà a concentrarsi e continuare le attività a causa del disagio.

Secondo uno studio della University of British Columbia (UBC) in Canada, non tutte le persone sperimentano il disagio allo stesso modo. In alcuni casi è un leggero turbamento, mentre in altri è una situazione che provoca enorme dolore e irritazione.

Esistono infatti situazioni più complesse in cui la misocinesi potrebbe comprendere non solo il movimento, ma anche stimoli visivi, come il fastidio per l’uso eccessivo e inappropriato dei segni di punteggiatura, da parte di elementi che “volano” a causa di una brezza o vedono altre persone masticare .



[/ atomik-read- too ]

Cause e conseguenze della misocinesia

Quanto alle cause, non ci sono ancora risultati conclusivi. Una delle ipotesi riserva un ruolo rilevante ai neuroni specchio. Questi neuroni sono coinvolti nel movimento, ma anche nelle sensazioni “specchiate”. Cioè, quando vediamo qualcuno che colpisce e fa un gesto di dolore, possiamo replicare quella sensazione e quel gesto grazie al ruolo dei neuroni specchio.

Quindi, in questo ordine di idee, le persone che si muovono costantemente sono solitamente ansiose o nervose, e chi le osserva sperimenterebbe la stessa cosa, come una riflessione. Tra le sue principali conseguenze ci sono le seguenti:

  • Ansia e ansia.
  • Nervosismo
  • Difficoltà a lavorare, studiare o stare con quel partner che esegue i movimenti.

Un’altra ipotesi esplicativa ha a che fare con l’analisi se esiste una maggiore sensibilità visuo-attenzionale. Se si, questo renderebbe difficile bloccare gli stimoli visivi distraenti. Tuttavia, questa spiegazione ha avuto meno successo.



[/ atomik -citi-prea]

Come affrontare la misocinesi?

Per quanto strano possa sembrare questo quadro clinico, è importante capire che è reale. Poco importa che, in un certo senso, si sappia poco di lui; ci sono persone che soffrono e subiscono danni quotidiani a causa della loro esistenza. Questo è un motivo sufficiente per convalidare la loro sofferenza e fornire una risposta.

Trovarlo ti invita a continuare la tua ricerca per approfondire la tua conoscenza e il tuo approccio. Tuttavia, questo non significa che la vita debba essere paralizzata fino a tanto tempo. Puoi cercare diverse risorse per rilassarti e respirare.

Se provoca più disagio, è bene consultare terapisti che ti accompagnano nello sviluppo di strumenti per affrontare problemi e disagi. Può anche funzionare per creare immagini alternative all’esperienza attuale per cercare di “fermare” quell’immagine o stimolo visivo di movimento permanente.

Qualche volta, la persona che esegue i movimenti non è in grado di registrare che lo sta facendo. Pertanto, potrebbe essere sufficiente dire loro in modo rispettoso e calmo se possono fermarsi. Sarebbe bene spiegare che è un atto che provoca disagio.

La tecnica di respirazione profonda può aiutare a ridurre il disagio causato dalla misocinesi.

L’importanza di continuare le indagini

Da questi studi, seppur incipienti ed esplorativi, è possibile corroborare e richiamare l’importanza del compito investigativo per il progresso della scienza e, di conseguenza, per il benessere umano.

Ci sono ancora molte condizioni che devono essere affrontate e comprese in profondità per fornire risposte e cure. Questo recente approccio alla misocinesia è solo la punta di un filo che dovremo continuare a tirare.





Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes