Cos’è e come praticare un sano egoismo?

Rate this post


Un sano egoismo implica garantire il nostro benessere per aiutare gli altri. Qui vi mostriamo la sua importanza e come promuoverla.

Che cos'è e come praticare un sano egoismo?

Ultimo aggiornamento: 14 ottobre 2021

Viviamo in una società dove galateo egoista ha una connotazione negativa. Fin dalla tenera età ci insegna che il sacrificio per gli altri denota forza genuina e generosità, ma nulla può essere più lontano dalla verità. Hai mai sentito parlare di sano egoismo?

L’Accademia Reale di Spagna definisce l’egoismo come “Eccessivo ed eccessivo amor proprio, che presta un’attenzione ingiustificata al proprio interesse personale senza prendersi cura degli altri ”. Tuttavia, molti non sanno che esiste una classe egoista che non cerca il piacere di sé a tutti i costi, ma piuttosto persegue il benessere senza trascurare o danneggiare gli altri.

In questo caso si tratta di un sano egoismo. Implica la capacità di prenderci cura di noi stessi e di fare ciò che vogliamo veramente, senza sentirci in colpa per questo. Questo tipo di egoismo non solo non è male, ma è anche necessario. Bene, se qualcuno non è in grado di prendersi cura di se stesso, sarà difficile per lui aiutare gli altri.

Cos’è il sano egoismo?

Specialisti in questo campo, Richard e Rachael Heller, definiscono il sano egoismo come la capacità di “Rispetta i tuoi bisogni e i tuoi sentimenti, anche se gli altri non lo fanno. Soprattutto se gli altri non lo fanno. “

In questo senso, un sano egoismo implica prendersi cura di se stessi ed essere attenti a se stessi per essere disponibili agli altri. Se non ci concentriamo su noi stessi e facciamo le cose per raggiungere il nostro benessere, con difficilmente possiamo servire coloro che ci circondano senza farci del male.

Un esempio abbastanza comune e ovvio che riflette la mancanza di un sano egoismo è quello di quelle madri che pensano a tutti i bisogni degli altri (figli, partner, genitori) e se ne dimenticano. In questi casi, le madri non si danno il permesso di trascorrere del tempo con se stesse. E se lo fanno, si sentono in colpa.

La disattenzione personale e il senso di colpa che queste donne provano sono il prodotto dell’introiezione di credenze culturali. Determinano che a buona madre dovrebbe essere altruista, incondizionata e servire la casa.



[/ atomik-read-too]

Fattori che influenzano l’assenza di un sano egoismo

Sebbene la società incoraggi le persone a dedicare tutti i loro sforzi alla dedizione e alla devozione per gli altri, prendendosi cura di se stessi; è anche vero che ci sono altre variabili individuali che promuovono l’assenza di un sano egoismo. Questi sono i seguenti.

Possibilità di interrompere alcune pratiche classificate come altruista, ma che ci danneggia, fa parte di un sano egoismo.

Bassa autostima

Il dare sproporzionato agli altri può derivare da una bassa autostima. Pertanto, per rafforzarlo, la persona fa tutto il necessario per ottenere l’apprezzamento degli altri.

Ma è un pessimo investimento. Alla fine, la persona si sente frustrata perché dà molto e riceve poco o niente. E in altre situazioni, riceve affetto, ma lo sente come amore comprato.

Irresponsabilità con la vita di qualcuno

A un livello più inconscio, il sacrificio può derivare da una genuina paura di non riuscire a realizzare i sogni. Pertanto, la scusa perfetta è che non hanno tempo perché gli altri ne hanno bisogno.

La nostra società vede molto bene che ci stiamo sacrificando per gli altri. Quindi, se lo facciamo, abbiamo un pretesto inconscio ideale per nascondere le nostre illusioni e paure. È più facile a dirsi che a farsi “Non potevo ottenere nulla perché vivevo per la mia famiglia” di “Non ho potuto ottenerlo perché non sapevo come”.

I benefici di praticare un sano egoismo

Promuovere un sano egoismo ci aiuterà a:

  • Rafforza l’amor proprio.
  • Sii più felice
  • Migliora la tua salute generale. Bene, dando la priorità ai nostri bisogni, ci liberiamo dello stress e delle sue conseguenze
  • Sentiti meno in colpa. Se diciamo “non” a qualcosa che non vogliamo, riaffermiamo il nostro impegno per noi stessi, non per gli altri.
  • Sostieni gli altri in modo più efficace. Quando ci mettiamo al comando e ci prendiamo cura di noi stessi, abbiamo più energia per aiutare chi ci circonda.
  • Goditi di più il presente.
  • Hai relazioni migliori.

Suggerimenti per incoraggiare un sano egoismo

Ora che conosci alcuni dei benefici di un sano egoismo, non aspettare oltre e mettilo in pratica! Ti diciamo come.

Identifica le tue esigenze

Se vogliamo prestare maggiore attenzione alle nostre esigenze, dobbiamo prima sapere cosa sono. Può sembrare facile, ma per alcune persone non lo è affatto. Soprattutto per chi è abituato a soddisfare le esigenze della propria famiglia e dei propri amici.

Per identificare le tue esigenze, chiediti “Cosa voglio veramente?”

Impara a dire di no

La collaborazione, la tolleranza o la comprensione saranno valori positivi finché potrai dire di no. A questo proposito, non dire di sì quando davvero non vuoi. Le mille giustificazioni dimostrano solo che non sei convinto del tuo totale diritto di rifiutare.



[/ atomik-read-too]

Trova un momento per te

Almeno una volta a settimana, prova a fare attività per il tuo piacere personale. Questo aiuterà a rilasciare la tensione. Identifica cosa ti piacerebbe fare se avessi più tempo libero.

I momenti per uno sono spazi che ci ricaricano di energia e ci permettono di goderci la vita.

Delegare le attività

Quando inizi a prenderti più cura di te stesso e dici “non” le esigenze degli altri, di sicuro dovrai delegare quelle attività che hai svolto per soddisfare i bisogni degli altri. Questo non solo ti permetterà di metterti al primo posto, ma faciliterà anche l’autonomia degli altri.

Potrebbe essere necessario istruire l’altra persona su come eseguire alcuni compiti quando si delegano compiti. Ma non intervenire.

Affrontare la paura e il senso di colpa

Infine, è importante chiarire che se lavori su un sano egoismo, lo farai trova due sabotatori sul tuo cammino: la paura e il senso di colpa. Non sarà facile, ma dovresti concentrarti su ciò che ti aspetta alla fine del viaggio.

Quando riuscirai a coccolarti senza sentirti in colpa, la sensazione che ti inonderà sarà di liberazione.





Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes