Cosa fare in caso di sangue dal naso?

Rate this post


È molto importante non lasciare indietro la testa. Si consiglia di sedersi su una sedia, premere leggermente sulla parte superiore del setto e piegarsi in avanti in modo che la pressione sanguigna scenda.

Cosa fare in caso di sangue dal naso?

Ultimo aggiornamento: 4 novembre 2021

Alcuni dicono che dobbiamo mettere la testa indietro, altri dicono che dobbiamo piegarci in avanti o alzare il braccio. Così, Cosa dobbiamo fare se abbiamo sangue dal naso?

Se ti sei fatto questa domanda e vuoi sapere come agire, continua a leggere questo articolo. Spiegheremo come agire se si soffre di epistassi, cosa fare e cosa sconsigliato.

Sanguinamento nasale: cosa dovremmo sapere?

Il sanguinamento nasale è la perdita di sangue dal tessuto protettivo del naso e spesso si verifica nella stessa narice. È molto comune perché ci sono piccoli vasi sanguigni in quella zona che possono sanguinare per quasi tutti i motivi.

Tendiamo a sanguinare di più Inverno a causa di raffreddori, aria fredda, virus, ecc. La maggior parte delle emorragie nasali si verifica sulla punta del setto nasale, cioè nel tessuto che separa le due parti del naso.

Uno studio del Cuban Journal of General Medicine indica che tra il 10 e il 12% dei pazienti che sono stati portati d’urgenza all’ENT ha avuto epistassi e che ci sono due picchi di massima incidenza: uno tra i 15 ei 25 anni e l’altro tra i 45 ei 65 anni.

Il sanguinamento nasale può essere causato da cose molto diverse, inclusi i seguenti:

  • Irritazione del naso
  • Allergie e rinite
  • Problemi di raffreddore o sinusite
  • Starnuto
  • Chirurgia, ictus o trauma
  • Respirare aria secca o fredda
  • Soffiarsi o strofinare il naso con forza
  • Ferite o lesioni al naso
  • Sette deviati
  • Abuso di spray decongestionanti o irritanti chimici

Dobbiamo prestare particolare attenzione al numero di epistassi. Può essere un sintomo di un’altra malattia. Per esempio:

  • Ipertensione
  • Disturbi emorragici
  • Tumori al naso o seni
  • Reazione a determinati farmaci

Consigliamo: Rimedi naturali per la congestione bronchiale

Cosa dobbiamo fare se abbiamo sangue dal naso?

Mantieni la posizione verticale

Non tirarti indietro e sdraiarti. È meglio sedersi sulla sedia e piegarsi leggermente in avanti, in modo che la pressione del naso scenda. Questo ferma l’emorragia più velocemente.

Pizzica il naso

Se hai sangue dal naso , è necessario esercitare una leggera pressione sulla parte superiore. Il corpo avrà cura di formare una crosta. Respira leggermente attraverso la bocca. Mantieni questa posizione per 10 minuti e vedi se l’emorragia continua.

Non metterti niente nel naso

Molte persone commettono il grave errore di mettersi degli oggetti nel naso. Il problema è che possiamo riaprire il punto in cui si è verificata l’emorragia o addirittura danneggiare un altro vaso sanguigno.

Non ostruire il naso con garze o cotone. Respirare in bocca per almeno alcune ore dopo che l’emorragia si è fermata.

cauterizzazione

Naturalmente, questo dovrebbe essere fatto solo da un professionista. È una buona soluzione per chi soffre di epistassi frequenti. In questo caso si possono utilizzare diversi meccanismi, dal laser al nitrato d’argento. Il medico è sempre colui che determina l’efficacia o la possibilità di eseguire un trattamento.

Chiamare per aiuto

È molto importante consultare un medico in determinate situazioni. Ecco qui alcuni di loro:

  • L’emorragia non si ferma dopo 20 minuti.
  • Il naso sanguina a causa di un colpo o di un trauma cranico.
  • Il naso è rotto a causa di un colpo o di un infortunio.
  • Il sanguinamento si verifica troppo spesso.
  • Il sanguinamento non è correlato a irritazione o raffreddore.

Domande e risposte utili

Quando si soffre di epistassi, soprattutto se capita con una certa frequenza, è logico avere dei dubbi. Queste sono alcune domande, con le loro risposte adeguate, quando si tratta di sangue dal naso.

Quanto dura un sangue dal naso?

La durata “normale” del sanguinamento attraverso i capillari in settembre è tra 7 e 15 minuti. Durante questo periodo, si forma un coagulo che impedisce al sangue di lasciare il vaso danneggiato.

Leggi anche: Sanguinamento nasale nei bambini: come lo tratti?

L’aspirina può causare sangue dal naso?

si perchè riduce la capacità delle piastrine nel sangue di formarsi coagularsi. L’aspirina “liquefa” il sangue. Non diventa più liquido, ma non può creare quel tappo naturale che impedisce emorragie più gravi. Se il naso inizia a sanguinare perché sta assumendo questo medicinale, consulti il ​​medico.

Si può prevenire il sanguinamento?

Se soffri di sanguinamento nasale, si consiglia di prendere alcune precauzioni per il futuro:

  • Evita di sederti al sole o vicino ad altre fonti di calore.
  • Non mangiare cibi troppo caldi.
  • Non strofinare, toccare o soffiarsi il naso.
  • Evita lo sforzo fisico, come il sollevamento di oggetti pesanti.
  • Interrompi l’assunzione di determinati farmaci.
  • Trattare allergie, raffreddore o influenza (se applicabile).

Quali test esegue il medico su qualcuno con frequenti epistassi?

Il professionista può richiedere vari test. I più comuni sono i seguenti:

  • Endoscopia nasale (usando la telecamera per esaminare il naso)
  • Emoleucogramma (numero di globuli rossi e bianchi, emoglobina, ematocrito, ecc.)
  • Tomografia computerizzata (TC) del naso e dei seni paranasali
  • Misurazione del tempo di tromboplastina parziale (quanto tempo il sangue coagula)
  • Controllo della pressione sanguigna

Non dobbiamo allarmarci se soffriamo di emorragie nasali isolate. Ma dobbiamo prendere provvedimenti per ridurre l’emorragia e tenere traccia della frequenza degli episodi.

Potresti essere interessato…





Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes