Come sanare la ferita dell’abbandono

Rate this post


Il recupero dopo l’abbandono è un processo abbastanza ampio. Ecco 6 cose che devi tenere a mente per superarlo.

Come sanare la ferita dell'abbandono

Ultimo aggiornamento: 14 novembre 2021

Guarire la ferita dall’abbandono di un partner non è affatto facile. Non è la stessa cosa superare una storia d’amore che è stata consensuale che farlo in una finita inaspettatamente.. Se stai attraversando questa fase del dolore, ecco alcuni consigli per sanare la ferita dell’abbandono.

Come sottolineano gli esperti, lo stile del rifiuto in una rottura d’amore condiziona l’ansia che provi dopo. Di tutti gli stili, l’abbandono è quello che genera il maggior impatto, quindi è anche la più difficile da superare. Ci auguriamo che i nostri passi per superare la ferita dell’abbandono siano di grande aiuto in questo processo.

6 passi per sanare la ferita dell’abbandono

Ogni processo di lutto è unico. Alcune persone possono riprendersi in poche settimane, altre impiegano mesi o addirittura anni per superarlo. La prima cosa che devi fare è tienilo a mente in modo da evitare di confrontare il tuo processo con quello di un’altra persona vicina.

Molte variabili determinano quanto velocemente puoi guarire la ferita da caduta. Ad esempio, secondo i ricercatori, il tempo di relazione influisce sulla velocità con cui riesci ad alzare la testa. Infine, più anni sei coinvolto nella relazione, più tempo ci vorrà per superarla.

Tutto questo dovrebbe servire da preludio all’assimilazione dei passi di guarigione della ferita dell’abbandono che presenteremo. L’importante è impegnarsi ad applicarli, capire che ti gioveranno e che, prima di tutto, devi continuare con la vita. Quest’ultimo dovrebbe incoraggiarti a superare una rottura.

1. Inizia accettandolo

Il primo passo per superare un problema è riconoscerlo pienamente. Accettare la realtà è il modo più semplice per affrontarla.

Sì, accettare di essere stato abbandonato è il primo passo per sanare la ferita dell’abbandono. Certo non è per niente facile, ma è il punto di partenza che ti aiuterà a percorrere il sentiero. Se non lo fai, non assimilerai mai completamente che la relazione è finita e sarai sempre emotivamente attaccato ad essa.



[/ atomik-read-too]

L’abbandono è un processo molto complesso. Le sue conseguenze si fanno sentire per anni e saranno più forti a seconda delle circostanze (un momento di crisi, un bambino coinvolto, una malattia e così via). In questo modo, potresti non essere in grado di accettare questa realtà da solo.

Per questo motivo, mediare un terapeuta può essere molto utile. Non rifuggire da questa possibilità, perché può aiutarti a incanalare le tue emozioni e capitalizzare il momento in prospettiva. Certo, accettare l’abbandono non è qualcosa che devi fare il primo giorno. Aspetta che le acque si calmino prima di fare il primo passo.

2. Fai passaggi con i tuoi sentimenti ed emozioni

Superare una separazione significa abbracciare i propri sentimenti ed emozioni, non nasconderli. È molto importante imparare a esprimere i tuoi sentimenti in tempo, perché ignorarli non significa che scompaiano. Secondo i ricercatori, i sentimenti repressi possono cambiare il modo in cui accedi ai ricordi.

[/ atomik-read-too]

In questo senso, puoi idealizzare la relazione, esagerare alcuni momenti e persino dimenticarli. Non aver paura di piangere se hai voglia di piangere, questo è un modo naturale per esaurire la tua frustrazione.. Naturalmente, impedisce alle emozioni di controllarti 24 ore al giorno. Man mano che esaurisci i tuoi sentimenti, ti sentirai meglio, al punto che non troverai alcun motivo per continuare a piangere.

3. Lavora sulla tua autostima

Come indicano le prove, il processo di rottura implica sempre un cambiamento nel concetto di sé. Questo è prevedibile, specialmente quando passi molto tempo con quella persona. In questi casi, tutti gli aspetti della tua vita sono condivisi con lei, il che coinvolge anche il piano emotivo.

È molto comune che l’autostima venga compromessa dopo un processo di abbandono. Ci sono molti modi per rafforzarlo, quindi ecco alcune idee. Devi prestare attenzione a questo fattore, perché se lo trascuri, può svilupparsi in episodi di depressione e ansia.. Ecco perché è molto importante mediare un terapeuta.

4. Crea momenti di distrazione

Poiché hai già accettato la situazione, il passo naturale è creare momenti di distrazione che ti impediscano di pensarci costantemente. In questo momento, amici e familiari possono essere molto utili, perché con il loro supporto puoi trovare motivi per divertirti nonostante le circostanze.

Una gita al cinema, una passeggiata nella natura o un momento di distrazione notturna possono fare una differenza radicale nella tua stabilità emotiva. Devi completare questo tagliando i legami che ancora ti uniscono a quella persona. Naturalmente, questo include anche i collegamenti digitali.

I ricercatori concordano che Liberarsi dei beni digitali è un passo essenziale per sanare la ferita dell’abbandono. Ad esempio, smetti di controllare i profili sui social media di quella persona. Questo non ti aiuterà affatto a recuperare rapidamente.

5. Non sembrava colpevole

Ogni caso di abbandono è molto particolare, quindi ossessionarsi su chi potrebbe influenzare di più il processo sarà sempre controproducente.

Uno degli errori più comuni dopo aver attraversato l’abbandono è incolpare te stesso. Navigherai in un oceano di scuse che sposteranno la colpa dell’abbandono sulle tue spalle. Come potrebbe essere altrimenti, non dovresti mai sembrare colpevole in questo processo, specialmente quando inizi a considerarti come tale.

Un conto è riflettere sul rapporto, gli alti e bassi o il modo in cui sono stati trattati i problemi, un altro è puntare il dito contro l’accusatore. Nel primo caso raccogli lezioni e lezioni, nel secondo non fai altro che assumere posizioni di coscienza che non hanno validità.

6. Concediti del tempo per completare il processo

A parte tutti i consigli per sanare la ferita dell’abbandono che ti ho dato, forse la cosa più importante è concederti un po’ di tempo per superare il processo. Come abbiamo già sottolineato, ogni persona lo assimila in modo diverso, quindi potrebbe volerci del tempo per completarlo completamente.

Molti scelgono di continuare la loro vita immediatamente, senza prestare attenzione alle loro emozioni o sentimenti. Scelgono di iniziare relazioni romantiche o sessuali per lasciare il ricordo dell’ex partner nel passato. Sebbene tu sia libero di farlo, tieni presente che dovresti idealmente guarire completamente prima di decidere di iniziare la tua nuova vita..

Ci auguriamo che questi passaggi per riprendersi da un abbandono ti aiutino ad affrontarne le conseguenze. Sii paziente e non aver paura di affrontare i tuoi fantasmi, è l’unico modo per rialzarti e decidere di scommettere sulla tua stabilità.





Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes