Bambini e bevande energetiche: possono consumarle?

Rate this post


Le bevande energetiche impoveriscono i bambini, non idratano adeguatamente e influiscono sul sistema nervoso e cardiovascolare. Invece, forniscono solo una stimolazione temporanea.

Bambini e bevande energetiche: possono consumarle?

Ultimo aggiornamento: 10 novembre 2021

Il consumo di bevande energetiche è aumentato esponenzialmente negli ultimi anni tra i bambini. Questi prodotti non sono salutari per nessuno, ma hanno conseguenze ancora più gravi per i minori. Sfortunatamente, si stima che circa la metà degli utenti regolari abbia meno di 18 anni.

Le bevande energetiche contengono stimolanti. Questi includono enormi quantità di zucchero, caffeina e taurina, che è un potenziatore della caffeina.

Le sostanze presenti nelle bevande energetiche possono danneggiare la salute di bambini e adolescenti. Pertanto, da un punto di vista medico, i minorenni non dovrebbero mai consumare questo tipo di prodotti. Spiegheremo perché più tardi.

Cosa sono le bevande energetiche?

La prima cosa da dire è che le bevande energetiche non sono la stessa cosa delle bevande sportive o isotoniche. Questi ultimi vengono utilizzati dagli atleti per reidratare e reintegrare zuccheri e minerali dopo aver svolto un’attività fisica faticosa.

Le bevande energetiche, invece, sono ricchi di stimolanti. Soprattutto caffeina. Ogni contenitore contiene tra 27 e 164 milligrammi di caffeina.

Queste bevande contengono anche composti come taurina e guaranà, che aumentano gli effetti della caffeina. Sono accreditati con la capacità di aumentare la funzione cognitiva o le prestazioni atletiche. Tuttavia, non ci sono prove scientifiche solide a sostegno di questo.

Un’altra cosa è che l’effetto stimolante di questi prodotti genera quelle sensazioni. Ad ogni modo, la verità è che le bevande energetiche contengono livelli pericolosi di caffeina e integratori a base di erbe che possono avere anche effetti stimolanti.

Effetti sulla salute

Le bevande energetiche causano effetti negativi sul sistema nervoso e sul sistema cardiovascolare. In termini generali, le conseguenze immediate sono solitamente un’alterazione del sonno e, paradossalmente, un aumento della fatica.

La taurina è stata associata ad aumento della frequenza cardiaca e agitazione. Inoltre, se c’è ansia o disturbo maniacale precedente, i sintomi sono esacerbati. D’altra parte, alti livelli di zucchero nelle bevande energetiche aumentano la resistenza all’insulina.

Negli adolescenti, le bevande energetiche sono spesso abbinate all’alcol a causa della pressione sociale e dell’inizio del consumo.

Perché le bevande energetiche non sono consigliate per i bambini?

I bambini e gli adolescenti stanno sviluppando persone. Gli effetti delle bevande energetiche possono essere più gravi.

Generalmente, questo segmento di età ha un rischio maggiore di eventi avversi dal consumo di questi prodotti, nonché le conseguenze a lungo termine. Vedere.



[/ atomik-read-too]

Effetti collaterali immediati

Nei bambini e negli adolescenti, gli effetti collaterali sono più comuni a causa del consumo di bevande energetiche. Queste includono mal di testa, palpitazioni, nausea, vomito, diarrea, problemi di sonno e convulsioni.

In uno studio condotto in Australia da Istituto Telethon Kids, è stato accertato che il 55,4% dei minori che erano consumatori abituali di bevande energetiche ha avuto eventi avversi che hanno richiesto cure mediche.

Problemi di comportamento

Un altro studio pubblicato su Neuroscienze Biocomportamento a segnalati problemi comportamentali in bambini e adolescenti che consumano regolarmente bevande energetiche. In generale, loro tendono ad essere iperattivi e tendono ad adottare comportamenti a rischio.

Allo stesso modo, hanno più problemi con la regolazione del comportamento e sviluppano comportamenti autodistruttivi. D’altra parte, hanno maggiori probabilità di consumare alcol e sostanze psicoattive come compagni o miscele.

Sono inclini a mangiare meno nutrienti e hanno diversi disturbi dell’umore. Allo stesso modo, hanno prestazioni scolastiche inferiori e abilità sociali inferiori.

Salute cardiovascolare

Una ricerca pubblicata dall’American Heart Association (AHA) indica che Il consumo frequente di bevande energetiche modifica l’attività elettrica del cuore. Ciò aumenta la possibilità di sviluppare un’anomalia denominata tachicardia ventricolare.

Gli effetti dello zucchero

Questi tipi di bevande contengono un alto livello di zucchero. In linea di principio, questo facilita lo sviluppo della carie dentale. Tuttavia, non è il peggiore.

Questi composti rendono i bambini più inclini al diabete e all’obesità. Si stima che attualmente ci siano circa 158 milioni di bambini e adolescenti obesi nel mondo.

Avvelenamento

L’elevato consumo di bevande energetiche nei bambini rende possibile l’intossicazione. Le conseguenze possono essere molto gravi, con perdita di conoscenza, allucinazioni, convulsioni, ictus e persino morte improvvisa. In molti casi, rinunciare a queste bevande provoca la sindrome da astinenza.

I disturbi dell’umore tendono ad essere più comuni tra i bambini che consumano bevande energetiche.

Bevande alternative

Molti bambini e adolescenti, oltre a un buon numero di genitori, confondere le bevande energetiche con quelle isotoniche. La prima cosa è capire le differenze ed essere consapevoli che le bevande sportive vanno consumate solo dopo un’intensa attività fisica.

Detto questo, ogni giovane atleta dovrebbe poter tornare con acqua pura. Se consumato nella giusta quantità non c’è rischio di disidratazione. La cosa indicata è bere acqua ogni 15 o 20 minuti.

Se tuo figlio vuole bere qualcosa di diverso, queste possono essere buone alternative:

  • Isotonico o sportivo: sono bevande che contengono carboidrati ed elettroliti, ma anche una notevole quantità di calorie.
  • Acque vitaminizzate: Queste bevande contengono spesso calorie extra, caffeina, dolcificanti artificiali e persino erbe. Non consigliato.

I succhi naturali sono una buona opzione, purché abbiano un basso contenuto di zucchero. Inoltre, la frutta fresca aiuta a mantenere l’equilibrio di idratazione del corpo. Tuttavia, l’acqua è ancora l’alternativa più salutare.



[ / atomik-citește-too]

Evita la pubblicità ai bambini di bevande energetiche

È importante consultare il proprio pediatra in merito alle bevande che i bambini e gli adolescenti consumano abitualmente. Una buona informazione è il miglior supporto per prendere le giuste decisioni A questo proposito.

I produttori di bevande energetiche utilizzano spesso annunci pubblicitari molto persuasivi per i minori. Se la legge non lo controlla, quello che bisogna fare è parlare con i più piccoli in modo che siano ben informati e non si lascino manipolare da questi messaggi fuorvianti.





Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes