6 consigli per lavare i capelli dopo la spiaggia

Rate this post


Il sole, la sabbia e la brezza marina possono influenzare la salute e l’aspetto dei tuoi capelli. Scopri alcuni consigli utili!

6 consigli per lavare i capelli dopo la spiaggia

Ultimo aggiornamento: 16 ottobre 2021

La spiaggia è uno dei luoghi più frequentati per trascorrere una vacanza o una giornata di divertimento. Il clima caldo, la vastità del mare, le bevande ei piatti prelibati vi aiuteranno a trascorrere momenti indimenticabili. Tuttavia, i raggi del sole, la salinità dell’acqua e la brezza marina influiscono sulla salute dei capelli. Come lavare i capelli dopo la spiaggia?

Dopo il contatto con il mare e la spiaggia, i capelli tendono a diventare ruvidi, secchi e opachi. Fortunatamente, per ridurre al minimo questi effetti, puoi lavarlo in un certo modo. Ecco alcuni consigli per farlo bene!

6 consigli per lavare i capelli dopo la spiaggia

Ci sono dei passi da fare prima, durante e dopo una giornata in spiaggia per proteggere i tuoi capelli. L’idratazione e l’uso della protezione termica non devono essere tralasciati. Detto questo, ecco alcuni accorgimenti per igienizzare i capelli e rimuovere le impurità portate dalla brezza marina!

1. Usa lo shampoo giusto

Per questi casi particolari, prova a passare dal solito shampoo e balsamo a uno per capelli danneggiati. Hanno una composizione che aiuta a nutrire il cuoio capelluto e rivitalizzare i capelli.

Consigliamo: Maschere antiossidanti al tè verde per pelle e capelli

2. Lavati tutti i giorni

Se hai intenzione di trascorrere qualche giorno in piscina o al mare, dovresti ignorare la raccomandazione di non lavarti i capelli ogni giorno. In questo caso, un bagno quotidiano completo è l’ideale. La ragione? Tracce di cloro, sale e sabbia confondono il capello, danneggiandone l’aspetto.

3. Fai attenzione alla temperatura dell’acqua

Evitare di fare la doccia con acqua molto fredda o molto calda, questo può influenzare il risultato finale. Si consiglia di utilizzare acqua tiepida. L’acqua deve essere calda per aiutare nella rimozione di grasso e sporco, senza un uso eccessivo di shampoo.

4. Massaggiare con decisione

Il massaggio deciso è l’ideale, ma non esagerare. Più forte non significa che gli effetti dello shampoo o del prodotto saranno migliori. Al contrario, stimolerà le ghiandole sebacee della zona, il che si traduce in capelli più grassi.

Anziché, strofinare il cuoio capelluto con leggeri movimenti circolari, lisciando la schiuma su tutta la lunghezza del capello. Questo massaggio non genera grasso. Strofina nella direzione della crescita dei peli, non viceversa.

5. Non asciugare i capelli all’aria

Per quanto allettante possa essere, lasciare che i capelli si asciughino da soli compromette l’elasticità delle ciocche. Più i capelli sono bagnati, più la membrana cellulare sarà compromessa. A questo proposito, l’uso di un asciugacapelli a 15 cm di distanza dalla testa è l’ideale. Non dimenticare di applicare un protettore termico.

6. Evita di dormire con i capelli bagnati

Dopo aver lavato bene i capelli con prodotti adatti, è necessario asciugarli adeguatamente, soprattutto se è ora di andare a letto. Dormire con i capelli bagnati può causare funghi, come quelli che provocano la forfora.

Come idratare i capelli dopo la spiaggia?

La composizione dell’acqua di mare può evidenziare la versione peggiore dell’ornamento per capelli. Per quale ragione? Provoca secchezza e debolezza, soprattutto se c’è già un danno. Pertanto, metti in pratica quanto segue:

  • Prepara i tuoi capelli al cambiamento climatico qualche giorno prima dell’inizio del viaggio. Puoi farlo applicando creme e oli idratanti.
  • Risciacqua i capelli con acqua fresca ogni volta che esci dalla piscina o dal mare. Questo aiuterà a prevenire danni.
  • Usa un prodotto per capelli che contenga protezione dai raggi UV. Devi applicarlo di nuovo ogni volta che esci dall’acqua.
  • Una volta tornato a casa, sciacqua accuratamente i capelli. Quindi asciugalo bene e applica un prodotto grasso. Può essere avocado, un trattamento con olio, ecc.

Applicare maschere idratanti due volte a settimana

Le maschere idratanti non sostituiscono il balsamo o altri prodotti per la cura dei capelli. Tuttavia, sono utili per ravvivare i capelli danneggiati. Pertanto, dopo aver lavato i capelli, utilizzare quanto segue:

  • Olio d’oliva e aloe vera. Mescola 5 cucchiai di gel di aloe vera con 2 cucchiai di olio d’oliva in un frullatore. Sbattere fino a quando il composto è liscio. Quindi applicare il prodotto sui capelli puliti. Lasciare agire per 30 minuti, risciacquare e asciugare. Dopo diverse applicazioni, noterai che i capelli sono più setosi e lucenti.
  • Miele e uova. Il miele è un idratante naturale. L’uovo fornirà ai capelli vitamine e proteine. Quindi sbattete un uovo intero con 2 cucchiai di miele. Quindi mettere la miscela sui capelli e lasciarla in posa per 45 minuti. Rimuovere con abbondante acqua e shampoo.

Consigliamo: 5 maschere naturali per capelli lucidi e setosi

Lavarsi i capelli dopo la spiaggia non è facoltativo!

Le condizioni climatiche della spiaggia influiscono inevitabilmente sulla condizione dei capelli. Così, il lavaggio dopo il contatto con mare, sabbia e brezza è fondamentale. Assicurati di utilizzare i prodotti giusti e non saltare i passaggi che ti ho consigliato.

Inoltre, prova ad adottare altre misure complementari per mitigare gli effetti del sole, come l’uso di un cappello e una crema solare. Se noti una disidratazione evidente, usa maschere e oli.

Potresti essere interessato…





Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes