5 consigli per viaggiare in aereo che dovresti conoscere

Rate this post


C’è sempre un primo appuntamento per tutto. E il viaggio aereo è uno dei più nervosi. Diamo un’occhiata ai suggerimenti per alleviare lo stress di un volo.

5 consigli per viaggiare in aereo che dovresti conoscere

Ultimo aggiornamento: 13 novembre 2021

Sebbene per molte persone viaggiare in aereo sia un’attività di routine, la realtà è che per coloro che si accingono a scalare per la prima volta, è un’avventura. Ecco perché vogliamo condividere alcuni consigli per viaggiare in aereo.

Il viaggio inizia con la preparazione dei bagagli e proseguire con arrivo in aeroporto, imbarco e arrivo a destinazione. Considera questi consigli e goditi l’esperienza.

Buoni consigli per viaggiare in aereo

Sentirsi insicuri, impauriti e ansiosi quando si fa qualcosa per la prima volta ha senso e naturale. Non devi vergognarti. Una volta terminato il tuo viaggio, ti renderai conto che è stata un’esperienza meravigliosa.

Ti invitiamo a rivedere alcuni dei migliori consigli per il tuo primo viaggio in aereo. Esaminali e riduci la tua paura.

1. Assemblaggio bagagli

Come già accennato, il viaggio in aereo inizia a concretizzarsi dal momento in cui prepari i bagagli. Come sai, ci sono limiti al peso massimo e alle misure del bagaglio consentite sia nel bagaglio da stiva che nel bagaglio a mano.

La prima cosa che devi fare è controlla le normative vigenti della compagnia aerea che hai assunto. È importante rispettare il peso perché altrimenti dovresti pagare penali in eccesso.

In generale, queste sono le misure più o meno standard che vengono gestite nelle varie compagnie aeree. Inoltre, l’ideale è viaggiare con poco bagaglio per motivi pratici:

  • Bagaglio a mano: il peso può variare tra 8 e 22 chilogrammi, mentre le sue dimensioni sono 55 x 35 x 25 centimetri. È posizionato nell’armadio che è sulla tua sedia. Non sono ammessi oggetti appuntiti o spray.
  • Bagaglio: il peso consentito senza pagare un sovrapprezzo varia tra i 19 ei 23 chilogrammi.


[/ atomik -citeste-too]

2. Registrazione

Questa procedura viene eseguita con qualche giorno di anticipo ed è il momento in cui informi l’azienda del bagaglio che stai trasportando, scegli il luogo e stampi la carta d’imbarco. Si fa sul sito web della compagnia, così quando arriverai in aeroporto eviterai le code.

Comunque, se ti senti meglio il check-in in aeroporto nessun problema. Solo tu dovresti arrivare presto per qualsiasi imprevisto.

Per quanto riguarda la sedia, tutto dipenderà dalle tue esigenze e preferenze. Ad esempio, se vuoi stare lontano dal resto dei passeggeri, scegli la coda dell’aereo. Se il volo non è pieno, questi posti non sono mai la prima scelta.

Le sedie da finestra sono le preferite di chi vuole rilassarsi e goditi il ​​panorama. Ti consigliamo di affrettarti a sceglierli perché sono i primi ad essere venduti.

Le sedie da finestra sono le prime ad essere vendute, quindi devi decidere in anticipo se le vuoi.

3. Arrivo in aeroporto

Il criterio è che devi essere in aeroporto un’ora prima per i voli nazionali o nazionali e due ore prima per quelli internazionali. Tuttavia, il nostro consiglio è di avere abbastanza tempo e non di avere ragione.

4. Documentazione

Documenti, passaporto, visto, registrare e tutti i documenti di cui hai bisogno deve essere ordinato in una cartella o in un folio per questo scopo. È un punto molto importante perché non solo risparmierai tempo, ma ridurrai anche al minimo le possibilità di perdere qualcosa lungo la strada. Se viaggi con animali domestici o bambini, o sei incinta, è necessaria una documentazione speciale.

5. Zona di imbarco

Una volta superato il controllo di sicurezza e raggiunto l’area di imbarco, non puoi più lasciare questa stanza. Cioè, devi incontrare qualcuno o salutare la tua famiglia prima di imbarcarti.

Un altro consiglio importante quando si viaggia in aereo è identificare la propria porta d’imbarco. È generalmente indicato sulla carta d’imbarco, quindi dovresti stare vicino.

Anche se a prima vista non sembra un inconveniente, in aeroporti troppo grandi La tua porta d’imbarco potrebbe essere lontana dalla tua posizione attuale e ci vorrà più tempo del previsto per arrivarci.

[/ atomik-read-too]

Paura di viaggiare in aereo?

L’aereo è il mezzo di trasporto più sicuro che esista. Tuttavia, è comune per molte persone provare paura durante il volo, sia durante il decollo che durante la turbolenza.

È importante non lasciarsi trasportare dal panico e dai pensieri fatalistici. Genereremo solo più ansia e nervosismo.

Allo stesso modo, la paura naturale di una nuova situazione non è la stessa della fobia del viaggio in aereo, che è una patologia che richiede un’altra attenzione.

Potrai concentrarti sulle attività che farai al tuo arrivo e sulle esperienze che ti aspettano per viverle. D’altra parte, cerca di tenere la testa occupata. A tal proposito, prova a portare il tuo intrattenimento, come film, libri, riviste, giochi su dispositivi mobili.

Hai sempre una rivista o un tascabile con te nel caso tu debba spegnere l’elettronica. Se pensi che niente di tutto questo possa aiutarti a controllare i tuoi nervi, puoi provare la meditazione.

La paura di volare è comune. Ma dobbiamo tenere a mente che l’aereo è il trasporto più sicuro.

Viaggiare in aereo è un’avventura che vale la pena

Sono tanti i consigli che potremmo darti per rendere piacevole il tuo viaggio in aereo. Tuttavia, è un’esperienza così personale che solo chi la vive lo sa.

Cerca di rilassarti e goditi ogni tappa del viaggio. Portare vestiti e scarpe comode, un cappotto, ANTIPASTI e tanto divertimento.

Ci auguriamo che presto possiate approfittare di questi consigli per viaggiare in aereo e vedrete che è un’esperienza dalla quale non si torna. Bene, sarà il primo di molti.





Benessere coppia

Perdere pesso

Pagamento del reddito di emergenza Vuoi ricevere notifiche sugli ultimi aggiornamenti? Pagamento del reddito di emergenza No Yes